È iniziato il nuovo anno è la macchina organizzativa dei Comuni, come quello degli uffici regionali, non si ferma. A tal proposito si ricominciano ad individuare quali sentieri, torrenti ed aree richiederebbero lavoro di pulizia per il periodo primaverile, estivo ed autunnale. «Per avere un buon successo turistico occorrono sentieri puliti e ben segnalati - spiega il sindaco di Noasca, Domenico Aimonino - e per far sì che ciò accada, da alcuni anni abbiamo la fortuna di avere a disposizione i ragazzi dei cantonieri forestali della Regione Piemonte che, coordinati dal dottor Paolo Fasciano, con l'indicazione dei Comuni, si prodigano per mantenere il nostro territorio in ordine, così da accogliere in modo impeccabile i turisti». L'auspicio, da parte dell'amministrazione comunale di Noasca, è di proseguire questo cammino intrapreso nelle vallate con la solita premura ed attenzione per il territorio. «Desideriamo quindi ringraziare gli operai forestali, il direttore e i dirigenti del settore per il loro operato», sottolinea il primo cittadino.

Galleria fotografica

Articoli correlati