Nel consiglio comunale del 29 novembre in sala consigliare di Ozegna è stato approvato il punto dell'ordine del giorno "solidarietà verso la Catalogna" presentato dal capo gruppo di maggioranza Federico Pozzo, viste le continue repressioni e arresti subiti dai vertici dei movimenti indipendentisti.

Afferma Federico Pozzo: «La voglia di autodeterminazione dei vari popoli d'Europa va rispettata e salvaguardata, magari un giorno anche il nostro Piemonte avrà la forza e la voglia di autonomia». Il sindaco Bartoli commenta: «Noi siamo dalla parte dei trattati internazionali, come quello di Helsinki che in 10 punti spiega le ragione per cui un popolo può liberamente volere l'indipendenza».

Sostiene ancora Pozzo: «Sono dell'idea che l'appartenenza faccia la differenza , quindi elaborando questo concetto penso che i territori con una loro identità e con tanta voglia di lavorare e crescere lo debbano fare senza alcun timore di dover essere minacciata o ancor peggio aggrediti da pensieri socio politici controversi».

Galleria fotografica

Articoli correlati