Ieri sera a Pavone Canavese tra le quasi 2000 persone che hanno partecipato alla fiaccolata per esprimere solidarietà al tabaccaio Franco, anche amministratori locali e rappresentanti delle istituzioni. Presente il neo consigliere regionale della Lega, Claudio Leone. «La vita è un bene prezioso, ma è sinonimo di sacrificio, lavoro, famiglie da mantenere e mutui da pagare - commenta Leone - Franco ha agito in difesa di quella vita, che con anni di impegno alzandosi all'alba e lavorando fino a sera, si era costruito, una esistenza basata sui valori in cui crediamo. Umanamente provo dolore per una vita che si spegne ma il ladro poteva scegliere di non essere lì».

Tra l'altro nelle ultime ore sono stati messi a segno quattro furti in una sola notte solo nella zona dell'eporediese: «La situazione è preoccupante - dice Leone, anche lui commerciante - occorre fermare questo fenomeno dilagante che tiene in scacco il quieto vivere dei canavesani. Metterò tutto il mio impegno e le mie esperienze al servizio di una causa che mi vede coinvolto personalmente».

Con Leone alla fiaccolata anche il collega di partito Mauro Fava, anche lui nei consigliere regionale del carroccio. «Franco è un amico di tutti - spiega Fava - a lui va la nostra massima solidarietà: la risposta della gente è stata chiara, bisogna tenerne conto. Quando uno difende la propria casa e la propria famiglia, la difesa è sempre legittima».

Galleria fotografica

Articoli correlati