È positivo l'accordo raggiunto a Quincinetto per risolvere le criticità conseguenti al rischio frana che minaccia l'autostrada Torino-Aosta-Monte Bianco. Lo sostiene l'Uncem che ringrazia il Presidente Cirio e l'Assessore Gabusi per il lavoro fatto in accordo con la Regione Valle d'Aosta e il Comune di Quincinetto.

«È positivo - come Uncem più volte aveva evidenziato - che sia Sav a investire (9 milioni di euro) per intervenire sul versante più pericoloso. Buono anche lo stanziamento del Ministero dell'Ambiente alla Regione Piemonte di 4 milioni di euro per ulteriori interventi. Ora aspettiamo sia Anas a intervenire sulla viabilità di propria competenza in particolare sul ponte sulla Dora all'uscita dall'autostrada che collega la destra e sinistra orografica, Quincinetto con Settimo Vittone e Carema. Siamo anche in questo caso pronti a impegnarci come Uncem a fianco dei Comuni e della Regione per favorire e una serie di interventi strategici, come più volte richiesto dai sindaci Angelo Canale Clapetto e Sabrina Noro».

Galleria fotografica

Articoli correlati