A causa delle piogge intense dell'ultimo periodo, a Quincinetto si è registrato un movimento franoso della montagna verso valle di ben 12 centimetri nella zona di Chiappetti. Scatta così l'allarme ai ripari per quel tratto di montagna che sei anni fa franò e finì sull'autostrada Torino-Aosta (nella foto dell'Arpa). Fino ad ora l'unico provvedimento preso per impedire un altro incidente è stata l'istallazione da parte dell'Arpa di otto sensori per tenere d'occhio l'andamento del movimento franoso, i quali hanno permesso la registrazione di questo significativo cambiamento.

È quindi tempo di agire e giovedì 13 dicembre, nella sala consiliare di Quincinetto, è in programma la prima conferenza dei servizi per discutere una variante alla viabilità in via Isola, propedeutica alla realizzazione della pista di servizio per consentire il transito dei mezzi pesanti durante i lavori di messa in sicurezza della frana. Alla conferenza parteciperanno il Comune, la Sav spa (la Società autostradale valdostana), Rfi, l’Aipo e Cva (Compagnia valdostana delle acque).

Inoltre il sindaco Angelo Canale Clapetto ha emesso un’ordinanza per la Sav che impone il monitoraggio della frana, la segnalazione ai viaggiatori del pericolo e la predisposizione di un piano d'intervento in caso di necessità che possa orevedere anche la chiusura del tratto autostradale che corre parallelo alla montagna. (G.g.)

Galleria fotografica

Articoli correlati