La sindaca metropolitana Chiara Appendino ha convocato il Consiglio metropolitano per venerdì 10 novembre alle 10, nella sala «Elio Marchiaro» di piazza Castello 205. Tra i punti all’ordine del giorno spicca la deliberazione sulla terza variazione al Documento unico di programmazione 2017, con l’inserimento di una serie di lavori pubblici sulle strade provinciali e su edifici scolastici nel Programma triennale delle opere pubbliche 2017-2019 e nell’elenco annuale per il 2017.

L’elenco è molto lungo e comprende, tra le altre opere da finanziare, l’adeguamento della Strada Provinciale 47 della Val Soana nell’abitato di Pont Canavese per una spesa prevista di 400.000 Euro e l’adeguamento dell'intersezione con la Strada Provinciale 87 in località Cascina Vittoria a Bosconero, per un importo di 150.000 Euro. Si tratta di due problemi "storici" del Canavese: la strettoia di Pont per la Valle Soana e l'incrocio tra Bosconero e Rivarolo sulla 460, teatro di una serie infinita di incidenti. Lo stanziamento potrebbe essere il primo passo per arrivare a una soluzione (anche con una rotonda provvisoria come hanno chiesto, di recente, i residenti).

Sempre in Città metropolitana si parlerà anche della proposta di mozione sulla vertenza Comital di Volpiano presentata dai Consiglieri del Movimento 5Stelle Barbara Azzarà, Marco Marocco, Silvia Cossu, Dimitri De Vita, Antonino Iaria, Anna Merlin ed Elisa Pirro. La mozione chiede l’attivazione di tutte le misure possibili per la continuità occupazionale e produttiva dello stabilimento di Volpiano e l’istituzione di un tavolo di confronto nazionale.

Galleria fotografica

Articoli correlati