Monsignor Luigi Bettazzi, vescovo emerito di Ivrea, sarà nominato cittadino onorario di Rivarolo Canavese. Lo ha stabilito la giunta comunale lo scorso 31 luglio. L'evento per il conferimento della cittadinanza onoraria si svolgerà in Sala Consiliare domenica 29 settembre, in occasione della tradizionale Festa di San Michele Arcangelo.

Articolate le motivazioni che hanno spinto la giunta del sindaco Alberto Rostagno a proporre la cittadinanza onoraria per Bettazzi. Un riconoscimento «alla straordinaria personalità del vescovo, al suo grande impegno sul piano religioso e sociale e al suo stretto legame con la città di Rivarolo. «Nei suoi primi atti da giovane vescovo di Ivrea, monsignor Bettazzi ha promosso lo storico accorpamento delle, parrocchie di San Giacomo e San Michele e la nomina ad arciprete di San Giacomo di don Luigi Mabrito che ha svolto questo incarico per quasi un quarantennio, oltre a quello di vicario generale della diocesi di Ivrea, proprio su sua richiesta», spiegano da palazzo Lomellini.

E ancora: «Da sempre vicino alle istanze dei più deboli, degli emarginati e di chi rimaneva senza lavoro, ha sempre voluto manifestare la sua vicinanza ai dipendenti delle aziende in difficoltà della zona, dal Cotonificio Vallesusa all’Eaton Livia, alla Salp. Non c’è stato in questo lungo periodo di vescovado avvenimento sia religioso che civile, che non lo abbia visto intervenire a Rivarolo Canavese, in particolare negli eventi inaugurali del villaggio ANFASS, dell’ampliamento della casa di riposo, della ristrutturazione delle chiese cittadine e di altri edifici parrocchiali».

Inoltre uno dei vescovi nominati durante la sua attività ad Ivrea, è stato monsignor Piergiorgio Debernardi, originario di Feletto Canavese e alla guida fino a poco tempo della diocesi di Pinerolo, che si è fatto molto apprezzare come viceparroco proprio a San Michele a Rivarolo Canavese. Bettazzi ha sempre manifestato la propria passione per la montagna, frequentando assiduamente le vallate canavesane del Gran Paradiso e stringendo uno stretto rapporto con la guida alpina Nazareno Valerio, nato in Valsoana ma da anni residente a Rivarolo Canavese.

Monsignor Luigi Bettazzi, classe 1923, è stato ordinato sacerdote il 4 agosto 1946. Laureato in Teologia alla Pontificia Università Gregoriana e poi in Filosofia all'Università degli Studi Alma Mater di Bologna, dal 1966 al 1999 ha guidato la Diocesi di Ivrea. Presidente internazionale di Pax Christi, movimento cattolico fortemente impegnato sul tema della Pace, autore di numerose e importanti pubblicazioni sia in campo religioso sia in campo sociale e fiero sostenitore di tante battaglie per il dialogo con i non credenti e con le altre comunità religiose, continua a testimoniare con la presenza, con gli scritti e l’azione i valori quel Concilio Vaticano II di cui è l’ultimo padre conciliare italiano vivente, avendo partecipato alle sessioni finali dell’assemblea nel lontano 1963.

Galleria fotografica

Articoli correlati