RIVAROLO - E' stato un week end molto impegnativo quello scorso per gli allievi dell’Associazione Liceo Musicale di Rivarolo Canavese. Mentre i più grandi si preparavano a celebrare l’Amore in tutte le sue forme d’Arte i più piccini si organizzavano per cercare buffe maschere di carnevale: ne sono nati una serie di video musicali che sono stati realizzati dall’associazione Rivarolese per l’Istituto Comprensivo di Favria e per la Casa di Riposo di San Giusto oltre a una serie di video concerti per altre RSA del Canavese e per le famiglie. 

«Amore è Arte» è un video il cui estratto si può vedere sulla pagina facebook Associazione Liceo Musicale Rivarolo e Music DaTe dove si sono ricercate tracce dei sogni d’amore nella letteratura, nella scultura e nella pittura attraverso una narrazione musicale dal classico al pop. Colonne trainanti del progetto sono state Alice Fumero per la descrizione classica del grande Amore fra Clara Wieck e Robert Schumann mentre Martina Dal Bon ha cantato l’amore moderno. Il montaggio di Claudia Mattioda e Sonia Magliano ne ha realizzato un viaggio della fantasia fra i grandi nomi della pittura e scultura del passato e la visione dei sentimenti nel contesto urbano moderno.

«La Mascherina di Carnevale», invece, è stato un grande lavoro a più mani realizzato in sinergia con le scuole primarie di Favria e Oglianico: come i bambini, seppur privati delle feste carnascialesche in questo anno del tutto anomalo, si sono approcciati agli scherzi di Carnevale. Ne sono nati disegni di maschere ma anche di sfilate allegoriche, di feste con gli amici fra stelle filanti e palloncini e di tanto colore. Oltre 150 disegni raccolti in 5 video concerti/documentario con le musiche realizzate dagli stessi bambini. 

Grande sorpresa di questo progetto è stato il coinvolgimento degli ospiti della casa di riposo di San Giusto che, incuriositi dalle prove generali di quello che i bimbi dai 3 ai 5 anni stavano concretizzando nelle sale del Liceo Musicale a Rivarolo, hanno preparato maschere e balletti tendendo la mano verso la realtà esterna con un video veramente molto emozionante che gli stessi organizzatori hanno voluto integrare con quello dei bambini: il sorriso non deve mancare ad ogni età perché è il motore essenziale della Vita stessa. Un sentito Grazie da parte di docenti e allievi dell’Associazione Liceo Musicale a tutti gli insegnanti della scuola primaria di Favria e Oglianico che hanno creduto nel valore della collaborazione e a tutti gli operatori delle RSA che con dedizione non stanno abbandonando la memoria della nostra società rappresentata dagli anziani.

Galleria fotografica

Articoli correlati