Così come diventeranno rosa i monumenti più rappresentativi del mondo e del nostro paese, anche a Rivarolo Canavese, per la prima volta, il rosa della prevenzione illuminerà uno dei beni architettonici più cari alla Città, la Chiesa della Confraternita di San Rocco, in piazza Garibaldi. «Anche la delegazione rivarolese della L.I.L.T. - Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori - Sezione provinciale di Torino – riferisce la delegata Marina Vittone - ha infatti aderito alla Campagna nazionale Nastro Rosa, Lilt for Women, per accendere i riflettori su un tema di così grande impatto, diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della diagnosi precoce del tumore al seno».
 
Tra le iniziative dell’ottobre rosa rivarolese, sabato 26 ottobre, si effettuerà l’accensione della facciata della Chiesa della Confraternita di San Rocco. I cittadini che passeranno in via Ivrea nelle ore serali e sino alle ore 24.00, potranno ammirare la facciata della bella Chiesa di San Rocco tinta di rosa. L’iniziativa è promossa in collaborazione con l’Associazione Liceo musicale di Rivarolo Canavese che, a partire dalle ore 17 presenterà un intrattenimento di musica e danza con le allieve dei corsi annuali. 
 
Durante l’intervallo i volontari della Lilt sensibilizzeranno e informeranno i cittadini sulla prevenzione dei tumori, sulla ricerca in campo oncologico e sulle diverse attività svolte gratuitamente dalla Lilt. Al termine dello spettacolo, alle ore 19 circa, si procederà con l’accensione della facciata della Chiesa. «Ringrazio il direttivo della delegazione composto da Monica Cassibba, Michela Antonaccio, Debora Fuoco, Cinzia Barberis e Pierangelo Masoero che, insieme a me, portano avanti tutte le iniziative, il Presidente provinciale Donatella Tubino, l’Amministrazione comunale, l’Associazione Liceo musicale di Rivarolo e il Parroco Don Raffaele che hanno consentito e supportato la realizzazione dell’iniziativa», conclude Marina Vittone.

Galleria fotografica

Articoli correlati