I nuovi sensi unici introdotti dal Comune di Rivarolo, al momento, non servono a nulla. E' l'opinione espressa dal gruppo d'opposizione «Rivarolo Sostenibile» che ha raccolto le lamentele di alcuni residenti in merito alla nuova viabilità che coinvolge via Merlo e via Rejneri. «Si sono raccolte lamentele da parte dei cittadini, soprattutto degli abitanti delle zone a sud di Rivarolo - spiegano dal gruppo con un comunicato stampa - che, per entrare in centro città, vengono dirottati in parte nella già trafficatissima via San Francesco d’Assisi oppure, dovendo raggiungere la stazione ferroviaria, devono fare un percorso più lungo. I reali effetti si vedranno a settembre, con l’avvio dell’anno scolastico, per ora non è evidente l’utilità della modifica introdotta».
 
Rivarolo Sostenibile ha anche chiesto all'amministrazione del sindaco Alberto Rostagno di poter effettuare un sopralluogo nel cantiere, ormai quasi ultimato, della nuova scuola elementare di via Le Maire. «E’ vicinissimo l’inizio delle attività didattiche, calendarizzato per il 1 settembre 2015 - dice il capogruppo Marina Vittone - con le assemblee collegiali dei docenti, i corsi di aggiornamento e tutte le attività propedeutiche all’avvio dell’anno scolastico previsto per il 14 settembre 2015. Ci sembra doveroso verificare a questo punto lo stato di avanzamento dei lavori presso il cantiere e per questo abbiamo richiesto agli uffici comunali di poter effettuare un sopralluogo ai locali del nuovo edificio».

Galleria fotografica

Articoli correlati