Piazza Litisetto sarà «libera» dalle auto in sosta ma la Ztl in via Farina e via San Martino non si farà. Dopo le proteste dei commercianti, l'amministrazione comunale ha fatto un mezzo passo indietro rispetto alla delibera di giunta con la quale lunedì scorso aveva annunciato una nuova viabilità per il centro storico. Il Comune, infatti, aveva deciso di istituire la zona a traffico limitato in via Maurizio Farina, dall’intersezione con via Viano sino a via Ivrea, e in via San Martino ad eccezione dei residenti e autorizzati, dei veicoli al servizio delle persone diversamente abili, dei veicoli in dotazione alle forze di polizia, alla polizia municipale, e per le operazioni di carico e scarico merci dalle ore 8 alle 18.

Il giorno dopo una schiera di commercianti si è presentata a Palazzo Lomellini per chiedere spiegazioni anche perchè nessuno li ha avvertiti dell'imminente modifica viaria. «Ho sentito le istanze dei commercianti della via - dice in merito il sindaco Alberto Rostagno - ho recepito le loro richieste, prevediamo quindi una parziale modifica in via sperimentale. Piazza Litisetto sarà pedonalizzata e diventerà un salotto vivibile, via San Martino rimarrà aperta al transito nelle speranza che con la piazza chiusa ci siano meno autoveicoli in transito. Lo monitoriamo e vediamo i risultati a breve. Sono disponibile a valutare ogni possibile soluzione funzionale al miglioramento della viabilità e della mobilità sostenibile».

Resta quindi solo il divieto di sosta permanente con rimozione forzata in piazza Litisetto, ad esclusione dei veicoli al servizio delle persone diversamente abili negli spazi appositamente delimitati.

Galleria fotografica

Articoli correlati