«Il gettone di presenza del consiglio comunale del 30 dicembre devolviamolo al fondo che ricorderà Elisa Bonavita». E’ la proposta che il consigliere di maggioranza, Guido Novaria, rilancia a tutti suoi colleghi consiglieri comunali di Rivarolo Canavese in risposta alle preoccupazioni sollevate dal vicesindaco Francesco Diemoz, nella seduta consiliare di giovedì 19 dicembre, per indire una nuova seduta dedicata unicamente alla ratifica dell’elenco annuale dei lavori che comprende un intervento importante su via della Lumaca, dove, purtroppo, ha perso la vita Elisa Bonavita a seguito di un tragico incidente stradale.

L’inserimento di questo punto, avvenuto solo 24 ore prima del Consiglio comunale, per essere discusso, doveva registrare il parere unanime dell’assemblea: cosa che non è avvenuta. «A questo punto, per buona pace del vicesindaco Diemoz, proprio nel ricordo di Elisa Bonavita, sarebbe bello che i consiglieri presenti destinassero il gettone della seduta per l’acquisto di libri del Fondo librario che si sta creando nella biblioteca comunale dove Elisa svolgeva con passione e professionalità la sua attività di stagista».

Galleria fotografica

Articoli correlati