L’amministrazione comunale della Città di Rivarolo esprime vicinanza e solidarietà al segretario cittadino, ai dirigenti politici e a tutti i militanti di Fratelli d’Italia di Rivarolo e del Canavese, la cui sede è stata colpita da un vile gesto, opera di qualche incivile (link sotto). «Le idee si confrontano con il dialogo, mai con l’arroganza o con atti ignobili come quello perpetrato alla sede cittadina di Fratelli d’Italia - dice il sindaco di Rivarolo, Alberto Rostagno - auspichiamo che gli autori del vile gesto vengano individuati al più presto e consegnati alla giustizia, nella speranza che atti del genere non si ripetano mai più».

Solidarietà anche dalla Lega: «Siamo alle solite: la sinistra continua a gridare contro una presunta campagna d’odio che sarebbe condotta da Lega e Fdi, ma guarda caso sono sempre le sedi di questi partiti ad essere bersaglio di atti violenti e dimostrazioni di intolleranza – afferma il senatore della Lega Cesare Pianasso – agli alleati di Fratelli d’Italia va tutta la solidarietà dei militanti della Lega canavesana. I nostri partiti non abbasseranno certo la testa di fronte a simili stupide intimidazioni. Attendiamo però fiduciosi qualche cenno di censura dell’episodio anche da parte dei rappresentanti del Pd o dei Cinquestelle locali. Sarà un'attesa vana come al solito?».

Galleria fotografica

Articoli correlati