Via libera al nuovo piano regolatore della Città di Rivarolo Canavese. Lo strumento urbanistico varato dall'amministrazione Rostagno ha superato tutte le osservazioni della Regione ed è ormai pronto per essere approvato definitivamente. «I cittadini rivarolesi avranno così a disposizione, dal prossimo anno, un nuovo strumento urbanistico moderno, funzionale e che diventerà la guida per lo sviluppo futuro della città - dice in merito il primo cittadino - stiamo per conferire l’incarico a un professionista per la realizzazione del piano urbano del traffico da cui traeremo indicazioni fondamentali per migliorare la viabilità e la sicurezza dei cittadini, senza dimenticare l’impatto ambientale».
 
Nel 2020 giungerà a termine la realizzazione del parco urbano in centro città, il così detto “Spazio elementare” nel sito dove sorgevano le vecchie scuole elementari che sono state definitivamente abbattute. «I lavori, per motivi burocratici indipendenti dall’amministrazione comunale, hanno subito qualche ritardo, ma tra pochi mesi i cittadini rivarolesi potranno riappropriarsi di uno spazio di aggregazione e funzionale di grande valore sociale oltreché di esteriore bellezza, con valenza ambientale e di tutela della salute, permettendo di mettere sempre più al centro la vivibilità e la qualità della vita delle persone nella nostra città», assicura il sindaco.
 
Il 2020 sarà anche l'anno buono per alcuni lavori attesi da tempo, a partire dal rifacimento degli spogliatoi della piscina mediante la realizzazione di un nuovo blocco ubicato sul lato est, mantenendo l’utilizzo degli spogliatoi esistenti sino all’entrata in funzione di quelli nuovi. E' prevista la redazione di un «Masterplan» che ipotizzi possibili soluzioni distributive d’impianti, servizi, percorsi, accessi, parcheggi e quant’altro si renda necessario al fine di rendere fruibile l’area a servizi a nord del Polisportivo destinato allo sport nel miglior modo possibile, con l’inserimento del nuovo palazzetto.

Galleria fotografica

Articoli correlati