La scorsa settimana è iniziata ufficialmente l'amministrazione Bianchetta a Salassa. La giovane sindaca, 27 anni, ha giurato sulla Costituzione nel corso del primo consiglio comunale che ha visto anche l'insediamento della nuova giunta. Roberta Bianchetta è la prima donna sindaco di Salassa, la più giovane eletta in Canavese nel corso dell'ultima tornata amministrativa.

Vicesindaco Domenico Bianchetta (che, tra l'altro, non è parente del primo cittadino nonostante il cognome in comune) che sarà anche assessore alle Attività produttive, commercio, associazioni e manifestazioni. In giunta anche l'ex sindaco Giuseppe Ansinello che si occuperà di lavori pubblici e urbanistica.

Nel suo discorso d'insediamento il sindaco ha puntato molto sulla collaborazione. Interna al municipio (coinvolgendo tutta l'amministrazione e i dipendenti di palazzo civico) e non solo, auspicando il supporto di tutta la popolazione. «La nostra azione sarà sempre rivolta al benessere di Salassa - ha assicurato Roberta Bianchetta - le idee sono tante così come la voglia di fare con l'obiettivo di avviare una fase di sviluppo e crescita per il nostro paese».

Galleria fotografica

Articoli correlati