Galleria fotografica

SAN GIORGIO CANAVESE - Manca il pediatra in paese, parte una raccolta firme dei cittadini per l’istituzione di un nuovo studio pediatrico locale. La petizione riguarda il Comune di San Giorgio Canavese, che a seguito del pensionamento della dottoressa, Rosanna Cappelletto, è rimasto senza un medico di riferimento.

«I pazienti della dottoressa – si legge nella petizione – sono stati indirizzati dall’Asl To4 alla scelta di un nuovo pediatra tra quelli disponibili all’interno dell’azienda sanitaria locale. Tale proposta crea un notevole disagio per molti genitori residenti in San Giorgio Canavese e nei Comuni limitrofi, che si ritrovano a dover ricorrere per la cure dei propri figli a studi medici a volte anche molto lontani e difficili da raggiungere con bambini per chi è sprovvisto di mezzi propri».

Il Comune di San Giorgio Canavese si è detto concretamente disponibile a mettere a disposizione di eventuali dottori interessati degli spazi adeguati per poter agevolare i cittadini con la presenza di un pediatra di base sul territorio. «Per questo – concludono i promotori della raccolta firme – chiediamo all’Asl To4 che si adoperi nell’individuare una figura medica disponibile a istituire uno studio pediatrico a San Giorgio Canavese, al fine di agevolare le famiglie con bimbi piccoli nella miglior cura degli stessi». Il modulo di sottoscrizione, fa sapere l’assessore Marco Baudino, è stato lasciato a disposizione nell'atrio di ingresso al piano terreno del Municipio.