Si è svolta sabato la presentazione di «Nella mente, nell'anima, nel cuore», la raccolta di racconti scritti con gli ospiti della RSA di via Ceretta Inferiore a San Maurizio Canavese. Si tratta della residenza che si trova nello stesso stabile della Casa dei Pini, ma sul lato sud, gestita dalla Cooperativa sociale Nuova Assistenza. Una precisazione necessaria, ma solo per evitare confusioni, dal momento che entrambe le strutture costituiscono un patrimonio storico e importante per la comunità, accogliendo gli anziani del territorio.

Il libro "Nella mente, nell'anima, nel cuore" raccoglie i frutti del laboratorio di scrittura creativa che gli educatori della RSA hanno condotto insieme agli anziani ospiti. Frutti talmente preziosi e soprendenti da essere pubblicati, con il concorso attivo del Comune di San Maurizio Canavese. Come il laboratorio è stato un percorso importante per coinvolgere gli anziani invitandoli a mettere in campo le proprie capacità, esperienze ed emozioni, allo stesso modo la pubblicazione del libro e la sua presentazione alla comunità costituiscono un'iniziativa altrettanto importante per "aprire" sempre più la stuttura all'esterno e favorirne con sempre maggiore impegno lo scambio con i bambini, i giovani, le famiglie e gli altri anziani del paese.

«Si tratta di un'inizativa molto importante, sia per gli anziani ospiti della RSA sia per la nostra comunità – commenta Silvia Aimone Giggio, assessore alle Politiche sociali e alla Sanità – per questo, come Comune, abbiamo sostenuto con entusiamo questo progetto, che costituisce un ponte tra la struttura e il paese di cui essa è parte integrante. Il laboratorio di scrittura guidato dagli educatori di Nuova Assistenza ha un valore importante per gli ospiti, coinvolgendoli attivamente in un lavoro intellettuale e creativo, ma altrettanto importante per noi è accoglierne i frutti, come questo libro, perché ciò che questi anziani possono offrire alla nostra comunità ha davvero un valore altissimo. Sarà nostro impegno far sì che quasto sia solamente uno dei tanti passi nel percorso reciproco di conoscenza, di scambio e di affetto».

Galleria fotografica

Articoli correlati