È giunta ormai alla sesta edizione l’iniziativa #100cene, che coniuga l’amore per la buona cucina a quello per le giuste cause. Anche quest’anno, durante il mese di marzo, in tutta Italia, le #100cene vedranno coinvolti cuochi, ristoratori, buongustai, volontari e affezionati di Emergency a sostegno del nostro Programma Italia. Anche il gruppo di volontari di Emergency Canavese ha trovato una bella location messa a disposizione da un amico canavesano DOC che ha aperto già da alcuni anni una Vineria a Torino. L’invito è per venerdì 29, sabato 30 e domenica 31 da Vinolento Cantina&Cucina in via Corte d'Appello 13 a Torino.

Sarà l’occasione non solo per bere e mangiar bene in compagnia, ma anche conoscere da vicino il lavoro di Emergency grazie ai molti materiali informativi messi a vostra disposizione. I fondi raccolti andranno a finanziare il Programma Italia di Emergency istituito nel 2006 per far fronte a quelle situazioni di vulnerabilità e marginalità sociale che faticano a trovare risposte nel Sistema Sanitario Nazionale.

«Seppur garantito dalla Costituzione, infatti, in Italia il diritto alla salute è spesso disatteso nella pratica. A pagarne le conseguenze sono sempre più numerosi cittadini, italiani e stranieri, che si vedono negato l’accesso anche alle cure basilari. Dal Veneto alle campagne del profondo sud, passando per le periferie meneghine e le zone terremotate del centro Italia, nei nostri ambulatori offriamo cure di base e specialistiche completamente gratuite, prestazioni infermieristiche, supporto piscologico, educazione sanitaria». Ad oggi, con il Programma Italia abbiamo curato oltre 80.000 persone per un totale di oltre 370.000 prestazioni.

Menù degustazione:
pane, burro, acciuga, carne cruda battuta al coltello, lingua al verde
agnolotti di carne al sugo d'arrosto
maialino croccante, carciofi, carota, zenzero
tortino al cioccolato
1 calice di vino naturale di Tenuta Migliavacca
acqua e caffè
Info e prenotazioni al numero: 011.19508801 - info@vinolento.net

Galleria fotografica

Articoli correlati