Amazon rafforza ulteriormente la sua collaborazione con il Banco Alimentare. Lo scorso mese di dicembre, il centro di distribuzione di Torrazza Piemonte ha effettuato la sua prima donazione a favore della fondazione che si impegna costantemente nel recupero delle eccedenze alimentari e nell’assistenza a individui in stato di difficoltà e indigenza sul territorio italiano attraverso una rete capillare di strutture caritative accreditate.
 
Per sancire ufficialmente l’inizio della collaborazione, un gruppo di dipendenti Amazon ha consegnato la prima donazione di prodotti ai volontari del Banco Alimentare che si sono recati presso il centro di distribuzione di Torrazza. Nei prossimi mesi le donazioni delle eccedenze provenienti dal magazzino verranno effettuate ogni qualvolta vi saranno a disposizione prodotti adatti alle esigenze delle famiglie assistite dal Banco Alimentare.
 
Questa donazione si inserisce nell’ambito della consolidata collaborazione già avviata da Amazon nel 2016 con il Banco Alimentare e che ha coinvolto gli altri tre centri di distribuzione di Castel San Giovanni (PC), Vercelli e Passo Corese (Rieti) attraverso il comitato Amazon nella Comunità. Ogni anno Amazon realizza numerose iniziative e donazioni a sostegno delle comunità in cui risiedono e vivono dipendenti e clienti. Attraverso l’operato del comitato Amazon nella Comunità, l’azienda è stata in grado di prendere parte attivamente alla vita delle comunità locali, supportando cause e organizzazioni meritevoli, tra le quali figurano case di accoglienza per donne vittime di violenza e comunità educative per minori, rifugi per animali abbandonati e enti per la ricerca e l’assistenza medica.

Galleria fotografica

Articoli correlati