Sempre più utenti che decidono di acquistare casa a Torino si affidano ai professionisti di Casavo in grado di rispondere in maniera semplice e veloce alle varie esigenze. Casavo è una Startup tutta italiana che ha introdotto il servizio di instant buying immobiliare. Un servizio che consente di vendere la propria casa in meno di 30 giorni, anche senza dover ricevere visite fisiche. Un sistema perfetto per chi si trova a dover affrontare un cambio repentino della propria vita e magari a doversi misurare con una nuova avventura professionale in una città sempre più cosmopolita come Torino.  

Il sistema utilizzato da Casavo è intelligente e tecnologicamente avanzato. Casavo utilizza infatti un algoritmo che consente di valutare in tempo reale il valore di un immobile, assicurando il giusto prezzo di mercato. Secondo gli esperti del settore nelle principali città italiane possono volerci dai sette ai dodici mesi per vendere una proprietà residenziale attraverso i canali tradizionali. Casavo semplifica il processo, consentendo ai venditori di evitare le incertezze legate alle diverse fasi della compravendita, intervenendo come acquirente diretto.

L’ottimo lavoro portato avanti nel corso degli anni ha permesso a Casavo di stringere partnership importanti come quella con la statunitense Greenoaks Capital, le tedesche Project A Ventures e Picus Capital, oltre al fondo di investimenti italo-francese 360 Capital, Kervis Asset Management, Boost Heroes (holding guidata da Fabio Cannavale), Marco Pescarmona (fondatore e presidente di MutuiOnline) e Rancilio Cube.

Dove acquistare casa a Torino
La città di Torino offre quartieri molto interessanti dove poter acquistare casa. A partire dal centro storico dove è possibile trovare grandi appartamenti con stanze ampie e soffitti altissimi, ma anche mono e bilocali economici e accoglienti, ottimi per studenti o professionisti di passaggio.
Altro quartiere molto apprezzato è la Crocetta. Il nome deriva dal simbolo della chiesa settecentesca Beata Vergine delle Grazie, identifica la zona prestigiosa della città. In questo quartiere si trova, ad esempio, il Politecnico, una delle facoltà più importanti d’Europa. Questo rende La Crocetta una destinazione perfetta anche per i turisti che prediligono un soggiorno tranquillo rispetto alla movida notturna. 
Borgo Campidoglio è invece un quartiere molto vivace e ricco di immobili residenziali rinnovati. Si tratta di un quartiere che vanta diversi servizi come scuole, le aree giochi e le stradine tranquille. A rendere unica questa zona della città contribuiscono inoltre le numerose installazioni artistiche e i murales che colorano le pareti dei palazzi, frutto del lavoro innovativo del MAU – Museo d’Arte Urbana di Torino, il primo in Italia tra i musei di arte all’aperto in città.
Per chi ama la natura allora il consiglio è di spostare le proprie attenzioni verso il quartiere Borgo Po che rappresenta il cuore della Precollina – uno dei quartieri di Torino più eleganti e ambiti – famoso anche come Zona Gran Madre, dal nome della sua grande chiesa in stile neoclassico ispirata al Pantheon.

Galleria fotografica

Articoli correlati