Si svolgeranno sabato 13 e domenica 14 luglio prossimi a Ceresole Reale le prove dimostrative dei cani Terranova per l’abilitazione al soccorso in acqua. La manifestazione è organizzata dal Gruppo Subalpino Lavoro in Acqua (Associazione Onlus che opera sul lago di Viverone e fa parte della Protezione Civile). Nella giornata di sabato è prevista anche una conferenza della Slais riguardante l’infiammazione articolare e gestione del cane da lavoro nonché della fitoterapia con principi attivi non farmacologici a cura della dottoressa Ilaria Ziccardi.

I cani Terranova (quest’anno si esibiranno anche altre razze) dovranno superare le prove per l’abilitazione al soccorso insieme ai loro conduttori. Le prove Cit e Csen si terranno nelle gelide acque del lago di Ceresole nel cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso nell’area antistante il rifugio Massimo Mila. Prima di esibirsi in acqua  i «bagnini a quattro zampe» dovranno superare la condotta a terra.

I cani verranno sottoposti a diverse prove: per il primo grado sono richiesti nuoto , riporto di un oggetto lanciato da riva e riporto di un oggetto lanciato dal canotto. Per il secondo grado, il cane deve seguire in acqua un gommone, riportare un remo lanciato da un canotto, riportare un manichino e anche una persona che chiede aiuto caduta dal canotto. Per il terzo grado sono richiesti, tra l’altro, il recupero di una persona svenuta partendo da riva e riportare a riva il canotto con alcune persone a bordo.

Per ottenere il quarto grado il cane dovrà nuotare per una quindicina di minuti a fianco del proprio conduttore ed eseguire alcune prove parecchio difficili. Al termine verranno emesse le valutazioni: eccellente, molto buono, buono, sufficiente, insufficiente. Per la prima volta a Ceresole si terranno le prove per la qualificazione della Squadra Italiana che parteciperà in Germania all’International Championship Water Work Dogs. L’utilizzo del terranova nel soccorso in acqua risale a tempi antichissimi  ed è parte integrante della storia stessa della razza. A Ceresole sono attese numerose unità cinofile: i conduttori con i loro cani arriveranno anche dall’estero.

Galleria fotografica

Articoli correlati