CERESOLE REALE - Il Parco Nazionale del Gran Paradiso, che rientra tra i beneficiari del 5 per mille come ente di ricerca scientifica e come area protette, si è classificato al primo posto per il numero di donazioni ricevuto tra tutti i parchi italiani.

L’Agenzia delle Entrate ha rilevato degli importi piuttosto alti relativi al 5 per mille nell’anno 2020. Il Parco Nazionale del Gran Paradiso si è aggiudicato la cifra di 189 977, 69 euro, di cui 18 443,64 per la categoria scientifica e 171 533,96 per quella delle aree protette.

L’Ente ricorda l’importanza di donare per aiutare lo studio e la conservazione della biodiversità nell’area protetta. Il 5 per mille non costa nulla ai contribuenti e iI Parco Nazionale del Gran Paradiso conta molto sul contributo dei cittadini anche per il 2021. Per donare bisogna appore la propria firma nel riquadro “sostegno degli enti gestori delle aree protette” o “finanziamento della ricerca scientifica” del modello Unico Persone Fisiche (Modello 730). In alternativa tutti coloro che sono dispensati dall’obbligo di presentare la dichiarazione possono firmare la scheda allegata al CUD ed inserire il codice fiscale del Parco 80002210070.

Galleria fotografica

Articoli correlati