CHIVASSO - Nei giorni scorsi si è verificata la moria di pesci nel torrente Orchetto, affluente di Po, nel territorio del Comune di Chivasso. Dopo le analisi di laboratorio, che hanno escluso la presenza di inquinanti chimici, si è compreso che  la causa era la mancanza di ossigeno nell'acqua, data dalla scarsità di acqua e dalla contemporanea presenza in grande quantità di tinche, carpe e pesci gatto. I tecnici Arpa Piemonte e della Vigilanza faunistica della città Metropolitana di Torino sono intervenuti stamattina per mettere in salvo i pesci e chiudere con una rete il rio in modo che gli stessi non possano più trovarsi intrappolati in questo canale. Sono stati liberati circa 2 tonnellate di pesci: una volta recuperati dal torrente sono stati liberati direttamente nelle acque del Po che si trova a poca distanza dal rio Orchetto.

Galleria fotografica

Articoli correlati