I carabinieri della compagnia di Venaria Reale, intervenuti insieme ai volontari dell'associazione Lida, hanno denunciato a Corio Canavese una donna di 34 anni, agricoltrice, che deteneva in un ambiente insalubre un cavallo e sette cani di varie razze. Il blitz è scattato su segnalazione dell'associazione. I militari hanno accertato la presenza, all’interno di un terreno agricolo di proprietà della 34enne, in un’area delimitata da del filo elettrico e in un box, di un cavallo di razza arabo-spagnola e di sette cani di varie razze. Tutti gli animali sono risultati denutriti e mantenuti in un ambiente insalubre non consono. Per la donna è scattata una denuncia per maltrattamenti sugli animali. Il cavallo e i cani sono stati affidati, per il momento, al canile «La Casa del cane vagabondo» di Barbania.

Galleria fotografica

Articoli correlati