Galleria fotografica

CUORGNE’ - Pecora fugge in strada, salvata da due cittadini. Il celebre filosofo, Immanuel Kant, diceva si può conoscere il cuore di un uomo già dal modo in cui egli tratta gli animali. E’ d’oro il cuore dei canavesani, Daniela e Fabio. I due giovani cuorgnatesi, oggi, mercoledì 12 giugno 2024, hanno tratto in salvo una pecora che vagava spaventata e spaesata in via Torino all’ingresso di Cuorgnè.

Per fortuna, «Daniel», come è stato ribattezzato simpaticamente l’animale, non è stato travolto dalle macchine in transito. Daniela, con l’aiuto del marito Fabio, è riuscita con pazienza a far entrare la pecora nel cortile di una palazzina non distante dalla stazione cittadina. Appena la pecora, un esemplare maschio di taglia media, si è tranquillizzata un po’ la donna ne ha approfittato per legarla in sicurezza con una capezza da equitazione. I due cuorgnatesi, insieme ad altri condomini, si sono presi cura dell’animale dandogli dell’acqua e del cibo per poi chiamare subito la polizia municipale.

A stretto giro, la comandante, Linuccia Amore, e due agenti sono giunti in via Torino, avviando l’iter di ricerca del proprietario della bestiola. Sul posto è intervenuto anche un veterinario dell’Asl To4 che ha visitato l’animale, che presentava un vistoso segno rosso sulla schiena. Purtroppo, il tracciamento tramite cip del proprietario non ha dato i risultati sperati. La pecora è stata, quindi, affidata ad un allevatore della zona che l’ha presa in custodia e si occuperà di lei in attesa di completare tutti gli accertamenti necessari per rintracciarne la «famiglia».