FRONT CANAVESE - Non sarà abbattuto il pitbull che sabato scorso ha aggredito nel cortile di casa i proprietari a Front Canavese. La famiglia ha deciso di percorrere tutto l'iter di valutazione del molosso per la verifica dell'eventuale pericolosità del cane. Al momento i primi accertamenti hanno dato esito negativo anche perchè, in precedenza, il pitbull non aveva mai esternato atteggiamenti aggressivi. Il cane è stato quindi preso in consegna da una struttura specializzata di Settimo che lo seguirà nelle prossime settimane per valutarne il comportamento. 

Migliorano, invece, le condizioni dei proprietari, i coniugi di 63 e 69 anni che sono stati feriti agli arti superiori e al volto dal molosso. Hanno tentato di togliere un riccio dalle grinfie del cane (per evitare che potesse ferirsi) ma il pitbull si è rivoltato contro di loro. Un gesto istintivo che ha rischiato di trasformarsi in tragedia. Marito e moglie sono stati operati al Cto dove gli esperti di microchirurgia hanno lavorato a lungo per ricostruire in particolare le mani dei coniugi, devastate dalla furia del cane.

Galleria fotografica

Articoli correlati