I volontari di Eporedianimali, il gattile di Ivrea, tirano le somme del 2019. I numeri, nell'immagine sotto, raccontano della grande attività portata avanti per salvare gatti sfortunati.

«Ci siamo ritrovati di notte a cercare gatti scappati, spesso nemmeno cercati dai proprietari, infrattati in pietraie per scovare cuccioli abbandonati, infilati in sottotetti abitati da ogni genere di insetto recuperando mamme con cuccioli al seguito, passato ore al freddo o mangiati da nuvole di zanzare sorvegliando gabbie trappola, vagato per boschi, frequentato paludi, borghi, case disabitate, trascorso ore in macchina e negli studi veterinari, risposto a centinaia di richieste al telefono e su fb, cercando di mettere in sicurezza quanti piu gatti possibili nonchè tante altre situazioni tra le più disparate».

«La somma di questo lavoro ha prodotto i numeri che condividiamo con voi qui di seguito. Quali sono gli obiettivi per il 2020? Aumentare il numero dei volontari, applicare le leggi in vigore in tutto il territorio, migliorare lo stato del gattile aprendo una parte di micio-villaggio destinato a gatti non adottabili, sensibilizzare le amministrazioni comunali e le persone circa l'importanza delle sterilizzazioni, proporre adozioni a distanza per alcuni ospiti. Chi vuole far parte della nostra squadra? Abbiamo lavoro per tutti...».

Galleria fotografica

Articoli correlati