IVREA - Jimmy, il meticcio che due settimane fa ha salvato il proprio padrone da un cinghiale a Ivrea, rimediando una brutta ferita e venti punti di sutura, riceverà la prossima estate a Camogli il «Premio fedeltà del cane».

Un premio che ogni anno segnala, a livello nazionale, slanci di generosità e sacrificio tra padroni e amici a quattro zampe. A contattare i padroni del cagnolino (Giuse Lazzari, 81 anni, scrittrice e il marito Giorgio, 83) è stata Sonia Gentoso, presidente e organizzatrice della manifestazione che si svolge ogni anno a metà agosto.

Jimmy era stato salvato dai padroni dopo che era stato lanciato da cucciolo da un’auto in corsa. Ora diventerà un eroe a quattro zampe per il suo atto di coraggio che ha rischiato di costargli parecchio (link sotto). Foto d'archivio.

Galleria fotografica

Articoli correlati