RIVAROLO - Spuntano cartelli in centro contro i padroni dei cani

| Deiezioni canine ovunque: sui muri di alcune abitazioni sono comparsi nuovi cartelli per i proprietari che non raccolgono...

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Spuntano cartelli in centro contro i padroni dei cani
Deiezioni canine sui marciapiedi: un problema comune a molti centro del Canavese. A Rivarolo è in atto una protesta dei residenti e commercianti del centro storico. Tanto che sui muri di alcune abitazioni sono già comparsi nuovi cartelli che invitano i proprietari dei quattro zampe ad un gesto di civiltà. «Alcuni padroni di cani hanno bisogno di educazione e di molta civiltà». E' il testo comparso in alcuni cartelli che i residenti del centro storico hanno affisso nei giorni scorsi per protestare contro l'aumento indiscriminato delle deiezioni canine sui marciapiedi. Deiezioni puntualmente non raccolte dai proprietari.

Anche i commercianti di via Ivrea, spesso alle prese con i ricordini lasciati dai cani e, soprattutto, dai padroni distratti, hanno chiesto maggiori controlli e un briciolo di senso civico in più. Erano stati proprio alcuni negozianti, pochi mesi fa, a piazzare i primi cartelli contro l'inciviltà altrui. Purtroppo non è bastato. Allora il Comune si fece promotore di un'ordinanza con multe fino a 500 euro per i padroni dei cani sorpresi a non raccogliere le deiezioni sui marciapiedi o contro i muri delle case.

Purtroppo non è semplice "sorprendere" i padroni sporcaccioni. E la polizia municipale, con l'organico non certo infinito, trova molto complicato intervenire con efficacia per risolvere il problema. Sono purtroppo moltissimi i proprietari di cani che si fanno benne dell'ordinanza sindacale. Chissà se i cartelli con l'invito ad un maggiore senso civico otterranno qualche effetto. Ne va soprattutto del decoro della città.

Galleria fotografica
RIVAROLO - Spuntano cartelli in centro contro i padroni dei cani - immagine 1
RIVAROLO - Spuntano cartelli in centro contro i padroni dei cani - immagine 2
QCuccioli
IVREA - Chiude tre gatti in una stanza senza cibo: condannata
IVREA - Chiude tre gatti in una stanza senza cibo: condannata
L'intervento dei volontari della Lida e dei carabinieri aveva confermatol'ambiente malsano in cui vivevano i tre gatti
OGLIANICO - Il corso per Dog Sitter aiuta il rifugio «La Quercia Rossa»
OGLIANICO - Il corso per Dog Sitter aiuta il rifugio «La Quercia Rossa»
La quota sarà devoluta all'Associazione La Quercia Rossa, piccolo rifugio per la cura e la tutela di animali bisognosi
IVREA - L'associazione Eporedia animali ha ricevuto i fondi dal Comune per la gestione del gattile
IVREA - L
L'amministrazione ha stanziato 16.500 euro per gli anni passati. Fondamentale l'accordo tra l'associazione e altri Comuni per aiutare, curare e gestire le colonie feline
CASELLE - Due cani salvati in extremis: erano da venti giorni senza cibo - FOTO
CASELLE - Due cani salvati in extremis: erano da venti giorni senza cibo - FOTO
«Ora verranno nutriti e rimessi in sesto in canile. Poi speriamo di poter procedere ad una adozione», spiegano dall'Eipa
CASTELLAMONTE - Il sindaco invita a limitare i petardi la notte di Capodanno
CASTELLAMONTE - Il sindaco invita a limitare i petardi la notte di Capodanno
Niente ordinanza contro i botti di Capodanno a Castellamonte. Il sindaco Pasquale Mazza ha però lanciato un appello ai concittadini
CUORGNE' - Il sindaco invita a limitare i petardi la notte di Capodanno
CUORGNE
Per gli animali ma anche per una forma di rispetto nei confronti di quei cittadini che non apprezzano i botti, sono malati o anziani
PARCO GRAN PARADISO - Il Gipeto torna a nidificare per il quinto anno consecutivo
PARCO GRAN PARADISO - Il Gipeto torna a nidificare per il quinto anno consecutivo
Alcune specie sono particolarmente sensibili alla presenza umana. Proprio per questi motivi è stata istituita una zona di protezione in Valnontey
CANAVESE - Emergenza cinghiali: la Regione non ha fondi per aumentare le Guardie Venatorie
CANAVESE - Emergenza cinghiali: la Regione non ha fondi per aumentare le Guardie Venatorie
«Occorre ampliare il numero dei soggetti che possono intervenire – dice il consigliere regionale Leone – gli organici andrebbero aumentati ma ad oggi non abbiamo le risorse economiche»
BORGOFRANCO D'IVREA - Ladri senza cuore rubano anche la maialina domestica malata: appello per ritrovarla
BORGOFRANCO D
«Faceva la chemioterapia per cui non potrete neanche cibarvene. Vi prego riportacela a casa. Si offre ricompensa»
CASTELLAMONTE - Bocconi avvelenati uccidono due gatte: caccia all'idiota in frazione Campo
CASTELLAMONTE - Bocconi avvelenati uccidono due gatte: caccia all
A rendere nota l'azione del killer di mici è l'Associazione Le Vibrisse Onlus che gestisce il gattile rifugio di Rivarolo Canavese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore