Un gattino di appena un anno è stato ferito da un colpo d'arma da fuoco alla vigilia di Natale tra Valperga e Pertusio, in zona Riborgo. Stava facendo un giretto attorno a casa, essendo un gatto di proprietà, quando è stato raggiunto da un proiettile alla schiena. La proprietaria lo ha subito soccorso e lo ha portato dal veterinario Pierluigi Berta. Il micio è stato operato e adesso è fuori pericolo. Viste le dimensioni del proiettile non si è trattato di un cacciatore ma, più probabilmente, di un demente che abita in quella zona.

«Faccio i complimenti al decerebrato che ha sparato a questo gattino - scrive il veterinario su Facebook pubblicando la radiografia del micio in cui si vede chiaramente il proiettile - il gatto è stato operato subito e sta bene, ora a casa con i suoi compagni umani. Mi auguro sempre, alla fine di ogni anno, che gli imbecilli spariscano o, perlomeno, diminuiscano un po'. Ma resto deluso».

I proprietari del micio sono stati invitati a segnalare il caso ai carabinieri. In zona non è la prima volta che qualche idiota si diverte a sparare agli animali e in particolare ai gatti. Era successo diverse volte a Cuorgnè tra ottobre e novembre.

Galleria fotografica

Articoli correlati