BORGARO - Sfuma il sogno Coppa per il Borgaro Nobis. La formazione gialloblù lotta come un leone per 120 minuti prima di arrendersi nella finalissima del trofeo di Eccellenza allo scatenato Alba Calcio. Sconfitti, ma con l’onore delle armi i ragazzi allenati da Giuseppe Cacciatore.

Sul campo di Vinovo, ieri, giovedì 6 gennaio 2022, ai canavesani non è bastata la rete di Tindo per aggiudicarsi la Coppa di Eccellenza, finita nelle mani dell’undici guidato in panchina da Salvatore Telesca. Sono i cuneesi a sbloccare il risultato al 12esimo con Delpiano, che con una «sassata» all’incrocio dei pali non lascia scampo a Finamore. I gialloblù accusano il colpo ma rispondono alla grande fermati solo da un legno colpito da Bianco e dalle parate di Corradino.
Nella ripresa la musica non cambia, Borgaro Nobis all’assalto alla ricerca del meritato pareggio. All’8’ i torinesi hanno una ghiotta occasione per riequilibrare l’incontro, ma dal dischetto Taraschi si lascia ipnotizzare da Corradino in versione Donnarumma «Europeo 2021». Il numero uno dell’Alba calcio capitola però al 20’ trafitto da una mortifera rasoiata di Tindo, che vale l’agognato uno a uno.

La finale si decide ai supplementari, quando prima Erbini sottoporta e poi Galasso firmano il 3-1 finale che fa scattare la festa degli albesi. «Onore e complimenti all’Alba calcio.Purtroppo una finale è stupenda sino al fischio d’inizio, perché ti regala un sogno ed è il risultato di un cammino vincente del torneo.E’ tremenda se al triplice fischio devi soccombere nel risultato – commentano da Borgaro - Fondamentale è avere memoria e rivedere quante soddisfazioni i nostri ragazzi ci hanno regalato nel corso del torneo ed è per questo che noi tutti dobbiamo dire “grazie ragazzi”. Analizzando la gara non ci resta che un senso di sconforto e rammarico per quanto avremmo potuto raccogliere. Risultato eccessivo, che i nostri beniamini non meritavano, trasformiamo il malumore in energia positiva per il campionato e ancora”grazie ragazzi”».

TABELLINO:
Borgaro Nobis: Finamore, Gilio, L. Benassi, Fimognari (21′ st Mosca), Costa, Fontana, Taraschi (21′ st Molfetta), Tindo, Bianco, Zunino (1′ sts A. Benassi), Orofino (45′ st Sarao) A disp: Aseglio, Alasia, Leccese, Montenegro, Gerardi. Allenatore: Giuseppe Cacciatore.

Alba Calcio: Corradino, Coppola (11′ sts Medda), Arkaxhiu (24′ st Nania), Cena, Esposito, Cinquemani (34′ st Dell’Anno), Cornero, Ozara, Erbini (1′ sts Rossi), Delpiano (26′ st Guienne), Galasso. A disp: Costamagna, Gili, Adriano, Zara. Allenatore: Salvatore Telesca.

Arbitro: Sacco di Novara (assistenti: Bertaina e Mandarino di Bra; 4° uomo: Framba di Torino).
Marcatori: 12′ pt Delpiano (A), 20′ st Tindo (B), 13′ pts Erbini (A), 7′ sts Galasso (A).

 

Galleria fotografica

Articoli correlati