Il recupero si decide a tempo scaduto e, per giunta, dal dischetto. Ma se c'era un segnale per dire che la stagione del Borgaro ha preso un'altra piega rispetto al disgraziato girone d'andata, allora quel segnale è tutto nel pallone che, al terzo di recupero, calciato da Pinelli, s'insacca alle spalle del portiere dello Stresa. Il Borgaro vince fuori casa e aggancia il penultimo posto della classifica, occupato proprio dallo Stresa. E già questo, per come è iniziato il campionato, è un mezzo miracolo. L'altro è che i playout, adesso, sono solo più a tre punti di distanza. Insomma, la speranza si è davvero riaccesa. Ora servirà dare continuità, con l'auspicio che il Borgaro dell'ultimo mese e mezzo sappia capitalizzare al meglio le occasioni per rimanere agganciato almeno al treno degli spareggi per la salvezza. Solo a Natale un recupero del genere era praticamente escluso.

RECUPERI 22 GIORNATA
Bra-Folgore Caratese 3-3
Stresa-Borgaro 0-1
Inveruno-Casale 1-0

CLASSIFICA AGGIORNATA - Lecco 58, Sanremo 47, Savona 41, Casale e Ligorna 39, Chieri e Inveruno 37, Folgore Caratese 31, Bra 30, Lavagnese 28, Fezzanese 26, Arconatese e Borgosesia 25, Sestri Levante 24, Milano City 23, Pro Dronero 18, Borgaro e Stresa 15.

STRESA-BORGARO 0-1
RETE: 48' st Pinelli rig.
STRESA: Bertoglio (48’ st Barantani), Diaw, Telesca, Frascoia, Rosato, Agnesina, Vanzan (35’ st Scibetta), Battistello, Armato, Papini, Tuveri (18’st Scienza). A disp. Feccia, Vecchio, Gilio, Gitteh, Lopergolo, Hado. All. Colombo.
BORGARO: De Marino, Calloni, Edalili (35’ st Specchia), Del Buono, Callegari, Ignico, Pagliero, De Bonis, Pinelli, Campagna (28’ st Sardo), Alfieri (15’ st Montante). A disp. Intorre, De Pierro, Grillo, Rosso, Riva, Citterio. All. Russo.
ARBITRO: Sicurello di Seregno (Bennici e Bentivegna di Agrigento).

Galleria fotografica

Articoli correlati