CANDIA - Si sono disputati a Candia, dal 16 al 18 settembre 2022, i campionati italiani di canottaggio di società. Sul lago canavesano sono stati assegnati oggi 30 titoli italiani, nelle categorie Under 18 e Over 17. Nell’ammiraglia maschile vittoria dal sapore speciale per la formazione di casa del Candia 2010 (Jacopo Cappagli, Federico Ghisafi, Sergio Andreo, David Allasia, Romeo Schirinzi, Alessandro Vescovi, Luca Cordera, Alessandro Serghei e Nora Gosso al timone) che si laurea Campione d’Italia davanti all’equipaggio della SC Limite (Matteo Brunetti, Elia Ceccanti, Daniele Cecchi, Edoardo De Vito, Edoardo Del Rosso, Valentino Francalacci, Tommaso Laganà, Leonardo Sostegni e Lorenzo Scaffi al timone) e a quello della SC Varese (Christian Bottinelli, Lorenzo Brega, Tommaso Cinquantini, Davide Di Gioia, Lorenzo Fanchi, Lorenzo Ossola, Tommaso Morello, Cristian Maineri e Riccardo Doni timoniere).

«Un grande plauso a questo equipaggio , in particolare alla giovane timoniera Nora che con polso e maestria ha dettato il ritmo e gestito al meglio otto ragazzi – ha commentato il sindaco, Mario Carlo Mottino - Ma oltre al risultato sportivo, è stato per la 2010 Canottieri Candia della presidente Sara Bertolino un successo di presenze e organizzativo con l'aggravante di lavoro e costi supplementari per rendere agibile il campo gare, condizionato fortemente dell'anomalo abbassamento del livello del lago (cm.130 - dato ufficiale ). Ma è stato un successo non solo per Candia ma per tutto il Canavese, per gli alberghi, B&B , ristoranti e bar che per tre giorni hanno ospitato 2000 atleti , dirigenti e allenatori».

«Ringrazio di cuore la presenza di due colleghi e amici sindaci che hanno voluto, pur tra molti impegni, non mancare a Candia: Pasquale Mazza di Castellamonte e Stefano Sertoli di Ivrea. Un grande grazie a tutti i volontari, Croce rossa, Protezione civile, i nostri volontari del servizio civile, giudici e tutti quanti hanno contribuito al successo di questo grande evento – ha aggiunto il primo cittadino di Candia - Non mi vergogno ad ammettere che la vittoria del nostro giovane equipaggio dell'otto mi ha commosso; commozione prontamente colta dallo spiker dei campionati, Mario Italiano. Questa commozione si è unita anche alle notizie che in contemporanea sono giunte dall'Idroscalo di Milano dove il giovane Under 23 Gabriele Casadei conquistava nella canoa, ai campionati italiani assoluti, due ori e due argenti. Questa commozione, questi risultati sono lo sprono a difendere con ancora più forza lo sport, il nostro lago, lottare per ciò in cui crediamo, consapevoli che la storia, le conoscenze, l'impegno e l'intelligenza dei candiesi del passato, presente e futuro meritano rispetto! Candia c'è!». (Foto tratte dalla pagina Facebook del Comune di Candia)
 

Galleria fotografica

Articoli correlati