Oggi all'ospedale di Chivasso, dove era ricoverato da qualche settimana, si è spento Gianfranco Leoncini, 79 anni, vecchia gloria della Juventus. Leoncini, originario di Roma, ha vestito la maglia bianconera per dodici stagioni per poi passare all'Atalanta e al Mantova. Ha collezionato con la Juventus 289 presenze, vincendo tre scudetti (1959-1960, 1960-1961, 1966-1967) e altrettante coppe Italia tra il il 1958 e il 1970.

Due, invece, i gettoni con la nazionale maggiore, di cui uno al mondiale del 1966. La vittoria contro l'Argentina 3-0 a Torino e la sconfitta contro l'Urss a Sunderland. Terzino sinistro per gran parte della carriera si era ritirato nel 1974. Negli anni ottanta aveva contratto una forma di leucemia dalla quale era riuscito a guarire. Breve la sua carriere da allenatore dal momento che sedette sulla panchina dell'Atalanta per una sola stagione, in qualità di vice, nel 1976, anno in cui salvò la squadra in serie B subentrando nelle ultime giornate al dimissionario Giancarlo Cadè.

Nel video sotto alcuni gol realizzati da Leoncini in serie A con la maglia della Juventus. Nella foto, invece, una sua immagine tratta dall'album dei calciatori Panini della stagione 65/66.

Galleria fotografica

Articoli correlati