A Reggio Emilia i Mastini vengono sconfitti dai padroni di casa, gli Hogs, per 38-7. Partita difficile, quella contro gli emiliani, che l'anno scorso hanno sfiorato la promozione in prima divisione, persa solo agli ultimi secondi della finale di categoria. I pronostici non sono stati smentiti, gli Hogs sono partiti subito fortissimo, segnando 21 punti nel solo primo quarto di gioco e chiudendo di fatto la partita, una safety nel secondo quarto e il primo tempo termina sul 23-0 per i padroni di casa.

I Canavesani segnano nel secondo tempo con Ivan Torrente su lancio di Battista, poi allungo finale dei reggiani che segnano ancora due volte per il definitivo 38-7. Prova sottotono dei Mastini che tuttavia conservano intatte le possibilità di playoff. Si trattava, infatti, di una partita interdivisionale e quindi non contro una diretta avversaria del girone.

E sarà un interdivisionale anche il prossimo match, contro un avversario ancora più temibile: i Warriors Bologna, squadra favorita della seconda divisione, il cui obiettivo dichiarato è la promozione in prima. Ancora imbattuti, i bolognesi contano tra le proprie fila elementi di spicco come il quarterback Scaglia, i ricevitori Capogrosso e Parlangeli, Masi o gli ex Rhinos Mirenda e Cira.

Esiste un solo precedente tra i due team, bisogna tornare indietro al 1987, playoff scudetto, nel primo turno, a Bologna, i Warriors, allora campioni d'Italia uscenti, regolarono i Mastini con un secco 48-0. Si giocherà a San Giorgio Canavese, sabato 21, kick-off alle 21.

Galleria fotografica

Articoli correlati