FORNO - Un esordio con il botto. E’ quanto realizzato da Gabriele Priante. Originario di Forno Canavese, l’emergente pilota è stato autore di un ingresso da standing ovation nel mondo del rally. Appassionato da sempre di motori, il canavesano non solo ha fatto tesoro delle parole del campionissimo Miki Biasion, secondo cui “La cosa più bella che può fare un uomo vestito è guidare di traverso”, ma al volante di una velocissima Mini Cooper S è stato uno dei grandi protagonisti dello storico Rally della Lana. Nel biellese l’equipaggio composto da Priante e dall’esperto navigatore, Alberto Eriglio, ha conquistato il primo posto nella classe Racing Start e nella categoria RSTB 1.6.

In una manifestazione tanto dura, quanto bella da vincere, nata nel 1973 ed entrata da subito nel cuore degli appassionati di quattro ruote, lo stile di guida aggressivo e spettacolare di Gabriele ha regalato emozioni a tifosi e addetti ai lavori, stupendo tutti. «Era la prima volta in assoluto che gareggiavo in un rally – spiega Gabriele Priante – Sono sempre stato appassionato di motori e ho lavorato per molto tempo come meccanico alla Gully Racing di Favria, ma non mi ero mai cimentato con le auto da rally. Per i miei trent’anni ho deciso di regalarmi questa nuova esperienza. Mi sono avvicinato un passo alla volta a questo mondo. Il mio obiettivo al Lana era di imparare il più possibile e di riportare a casa la macchina tutta intera».  

Missione ampiamente compiuta, con l’aggiunta di due primi posti. «Avere al mio fianco un navigatore esperto che ha gareggiato anche in WRC come Alberto Eriglio, è stato importante – aggiunge Priante – Non è mancata un po’ di fortuna. Domenica eravamo secondi, con buone possibilità di vittoria, quando chi ci precedeva ha rotto lasciandoci strada per il primo posto di categoria e classe. Un ringraziamento speciale lo voglio rivolgere a Corrado Perino. Ho iniziato questo progetto a marzo di quest’anno e non conoscevo praticamente nulla di rally. Grazie al suo aiuto e insegnamenti ho appreso tantissimo. Ora mi preparerò per il prossimo step e appuntamento: il rally città di Torino in programma il 3 settembre».

Galleria fotografica

Articoli correlati