Partenza venerdì da Belfast. Arrivo il primo giugno a Trieste. Si scaldano i motori per l'imminente 97esima edizione del Giro d'Italia. 198 i ciclisti al via. Secondo l'agenzia Asca, tra questi, i bookmaker hanno già individuato il favorito per la vittoria finale: su tutti svetta il colombiano Nairo Quintana, secondo al Tour 2013, fortissimo in salita e bravo nella cronometro.

Daranno certamente battaglia, assicura la Gazzetta dello Sport, anche l'australiano Cadel Evans, l'altro colombiano Rigoberto Uran e i cugini irlandesi Nicholas Roche e Daniel Martin. Al via anche i vincitori di passate edizioni della Corsa Rosa: Michele Scarponi (che partirà con il dorsale numero 1 in quanto compagno di squadra del vincitore dello scorso anno), Ivan Basso, Damiano Cunego e il canadese Ryder Hesjedal. Il faro delle volate sarà il tedesco Marcel Kittel che dovrà vedersela con il francese Nacer Bouhanni, l'australiano Michael Matthews, il britannico Ben Swift, lo statunitense Tyler Farrar e gli italiani Alessandro Petacchi, Elia Viviani, Giacomo Nizzolo, Davide Appollonio e Francesco Chicchi.

Nairo Quintana, riporta Agipronews, ha fatto una preparazione specifica per la corsa in rosa ed è quotato a 1,85 sul tabellone iZiplay. Lo segue lo spagnolo Joaquim Rodriguez a 3,60, poi l'eterno Cadel Evans a 10,00. Tra gli italiani occhio a Domenico Pozzovivo, protagonista alla Liegi-Bastogne-Liegi e primo tra gli azzurri a 20,00.

Il Giro d'Italia sarà trasmesso in diretta tv dal 9 maggio all'1 giugno 2014 sulle reti Rai. L'appuntamento sarà come sempre tutti i giorni su Rai Sport e Rai 3, anche in HD, con possibilità di guardare la diretta streaming online su Rai.tv. Inoltre, non mancheranno le consuete rubriche giornaliere che ci accompagneranno per tutta la durata della corsa rosa, sia al mattino prima della partenza che al pomeriggio e alla sera dopo l'arrivo della tappa.

Galleria fotografica

Articoli correlati