Anche in vista del Giro d'Italia non mancano gli idioti. A Salassa la scorsa notte è sparita la bicicletta rosa dell'hotel Degra (nella foto prima del furto), piazzata apposta dai titolare dell'albergo per salutare il passaggio della tappa Fossano-Rivarolo del Giro d'Italia. Che se ne faranno i ladri di una bicicletta rosa? Poco o nulla. Se si è trattato di uno scherzo, il genio è pregato di riportare la bici al suo posto. Altrimenti l'hotel si attrezzerà diversamente...
 
Intanto la nona tappa del Giro d’Italia, da Lugo a Sestola, ha premiato i fuggitivi della prima ora, con la vittoria Pieter Weening, olandese, davanti all'italiano Davide Malacarne. A 42 secondi è arrivato tutto solo Domenico Pozzovivo, che tra distacco e abbuono per il terzo posto ha rosicchiato 30 secondi a tutti gli uomini di classifica ed è salito al quarto posto della generale. La maglia rosa è rimasta saldamente sulle spalle dell’australiano Cadel Evans (Bmc), la maglia rossa (classifica a punti) è sempre del francese Nacer Bouhanni (Fdj), quella bianca (giovani) del polacco Rafal Majka (Tinkoff Saxo), la maglia azzurra (montagna) del colombiano Julián Arredondo (Orica GreenEdge). 
 
Giro d'Italia 2014 – Stage 9: Lugo - Sestola 172 km
 
RESULTS
Pieter Weening (Orica GreenEdge) in 4h25'51" ave. 38,818 km/h
Davide Malacarne (Team Europcar) s.t.
Domenico Pozzovivo (AG2R) 42"
 
GENERAL CLASSIFICATION
Cadel Evans (BMC) 
Rigoberto Uran (Omega Pharma Quick Step) at 57"
Rafal Majka (Tinkoff Saxo) 1'10"

Galleria fotografica

Articoli correlati