Il Canavese ha spopolato anche in televisione grazie al Giro d'Italia. Venerdì, infatti, come ha confermato l'Auditel, ascolti record nel pomeriggio di Rai2 per l’arrivo della 13esima tappa del Giro, da Pinerolo a Ceresole Reale. La tappa, infatti, è stata seguita da ben 2 milioni 336 mila spettatori, arrivando al 21,7% di share. Un risultato notevole per la gara ciclistica che rappresenta il nuovo miglior risultato di ascolti di questa edizione. Più di due milioni di telespettatori in tutta Italia, quindi, hanno potuto vedere in diretta le bellezze del nostro territorio. E il numero di spettatori, ovviamente, non tiene conto delle repliche e delle visualizzazioni in streaming.

Intanto oggi il corridore italiano Dario Cataldo (Astana Pro Team) ha vinto la quindicesima tappa del centoduesimo Giro d'Italia, da Ivrea a Como. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Mattia Cattaneo (Androni Giocattoli - Sidermec) e Simon Yates (Mitchelton - Scott). Richard Carapaz (Movistar Team) conserva la Maglia Rosa di leader della classifica generale e aumenta il vantaggio su Primoz Roglic.

Il vincitore di tappa Dario Cataldo, subito dopo l'arrivo, ha dichiarato: "Questa mattina non era nei miei piani andare in fuga, ho sofferto così tanto negli ultimi due giorni. Poi una volta iniziata la tappa mi sentivo bene e le gambe giravano così ho deciso di seguire Cattaneo quando ha attaccato. Vincere una frazione al Giro d'Italia è fantastico, un qualcosa che ho sognato per tutta la vita". La Maglia Rosa Richard Carapaz ha dichiarato: "Sapevamo che sarebbe stata una tappa difficile con un finale nervoso, ho cercato di fare attenzione alle mosse di Vincenzo Nibali e alla fine è andata bene. Ora ci godiamo questo giorno di riposo, ne abbiamo bisogno prima delle tappe dure che ci aspettano nei prossimi giorni".

Galleria fotografica

Articoli correlati