Attimi di paura, oggi pomeriggio, nel corso del match di serie B di rugby tra Ivrea e Sondrio. Durante uno scontro di gioco sul campo "Diego Santi" di Ivrea, un giocatore della squadra ospite di 23 anni è rimasto ferito al capo. Ha riportato un serio trauma cranico e facciale tanto che la partita è stata sospesa per permettere l'intervento del personale del 118.

L'equipe medica intervenuta sul posto ha stabilizzato le condizioni del giocatore. Poi, vista la situazione, il ragazzo è stato elitrasportato in codice rosso al Cto di Torino. Non è stato intubato e non è in pericolo di vita ma è stato comunque ricoverato in prognosi riservata. Si tratta di un giovane originario dell'Uruguay.

La gara è ripresa dopo un'ora di stop. Lo scontro, del tutto fortuito e per giunta con un compagno di squadra secondo una prima ricostruzione dell'accaduto, è avvenuto durante una normale azione di gioco. A dare l'allarme sono stati gli stessi compagni di squadra che si sono accorti immediatamente dell'infortunio. I dirigenti di casa hanno subito chiamato il 112 richiedendo l'intervento dell'equipe medica (immagine di repertorio).

Galleria fotografica

Articoli correlati