IVREA - Domenica 24 febbraio al termine della sessione mattutina, anche la manifestazione SWIM-TO Trofeo “Città di Torino” è stata sospesa (come altre manifestazioni sportive) secondo disposizioni della Federazione Italiana Nuoto e Città di Torino - su indicazioni di Governo e CONI - come misura preventiva di contenimento e gestione dell’emergenza coronavirus. Dopo quattro turni di gara non si sono quindi potute disputate le finali di domenica pomeriggio.
 
Alla manifestazione torinese, condizionata dal Covid-19 hanno preso parte per la Nuotatori Canavesani: Noemi Frezzato, Sofia Giulia Casanova, Borca Valentina, Valentina Pasquino, Francesca Pasquino, Alessandro Buzovoi. Proprio la stella del nuoto Eporediese Francesca Pasquino, ha vinto i 50m dorso con il tempo di 27.87 e stabilendo il nuovo record della manifestazione. Rimane l’amaro in bocca per la sospensione della manifestazione, che ha tolto un’altra vittoria sicura nei 100m dorso a Francesca, che avrebbe realizzato così a casa una importante doppietta.
 
Soddisfatto Giovanni Anselmetti (Allenatore della Nuotatori Canavesani), che al termine delle manifestazione diachiara: «Sono contento dei risultati delle mie atlete, non è stato un periodo facile per loro visti i carichi di lavoro che stanno sostenendo, oltre a Francesca, sono soddisfatto anche delle prestazione degli altri atlei che hanno migliorato le loro prestazione nonostante non aver effettuato una preparazione mirata per questa manifestazione».

Galleria fotografica

Articoli correlati