"L'ufficio stampa di Keep Brave comunica che Paola ha avuto un brutto incidente poco dopo Phoenix. Investita da un'auto, ha battuto violentemente il capo. Si trova ora in ospedale a Phoenix, dove è stata trasportata in elicottero. Paola ha riportato la frattura della quinta vertebra cervicale. In questo momento le siamo tutti vicini".
 
Con questo comunicato apparso poco fa sulla pagina Facebook, il gruppo che sta seguendo Paola Gianotti in giro per il mondo ha confermato, purtroppo, una notizia che già da oggi pomeriggio stava insistentemente circolando a Ivrea e in tutto il Canavese. Paola è stata investita negli Stati Uniti, nel corso del suo giro del mondo. In pochissimi minuti la pagina della trentaduenne è stata presa d'assalto da messaggi di vicinanza provenienti da tutto il mondo.
 
Nella giornata di ieri stava pedalando a circa venti miglia a est di Parker, in Arizona, nel tratto di deserto a pochi chilometri dal confine con la California, quando è stata coinvolta nella collisione tra un’auto ed un camion che l’aveva appena sorpassata. Dopo il violento impatto l’auto ha travolto Paola, che stava sopraggiungendo proprio in quel momento. Paola Gianotti avrebbe raggiunto a breve Los Angeles, per voi trasferirsi in volo in Australia. 
 
"Keep Brave - World Bike Challenge" di Paola Gianotti è un'impresa sportiva, umana e sociale. L'atleta non agonista avrebbe dovuto percorrere quasi 30 mila chilometri per battere il record del giro del mondo in bicicletta. L'incidente di oggi, purtroppo, ha stroncato l'impresa negli Stati Uniti anche se, in questo momento, l'aspetto sportivo viene ovviamente dopo.
 
Eporediese, trentadue anni, laureata in economia e commercio e appassionata del mondo outdoor e degli spazi aperti, Paola Gianotti, come confermato sul suo profilo Facebook, "ama i viaggi zaino in spalla" e la sua passione per lo sport l’ha portata a praticare dal triathlon allo sci alpinismo e dal sub alla thai-boxe. Da sempre crede fermamente che lo sport sia un momento di crescita e formazione personale, oltre che una sfida dei propri limiti".
 
Forza Paola, siamo tutti con te.
 

Galleria fotografica

Articoli correlati