Il tricolore è un'abitudine a Rivarolo Canavese, dove è rientrato da Campione Italiano Livio Raggino che il primo luglio a Darfo Boario Terme ha conquistato il gradino più alto del podio nel Campionato d'Italia di paraciclismo. 23 le maglie tricolori in palio per le varie categorie che hanno animato le corse dell'intensa giornata conclusiva del #Tricolore2018 firmato dall'Associazione Sportiva Boario.

Livio Raggino con il suo triciclo categoria MT2 del Trirace Handcycling Team, nonostante un'altra giornata caldissima, che invitava più ad andare in gita al vicino Lago d'Iseo che a restare a bordo strada, ha tritato chilometri con la grinta e la concentrazione di sempre, mentre il suo piccolo coach Luca lo incitava come solo lui sa fare. Il pubblico numeroso e ormai affezionato a questa splendida coppia di papà e figlio speciali ha respirato l'orgoglio azzurro tra tanti campioni olimpici e del mondo presenti, che dal 2 al 5 agosto in maglia azzurra parteciperanno ai Mondiali di Maniago, in Friuli.

«Attendo l’eventuale convocazione ai Mondiali - dice Raggino, ritemprato da una piccola vacanza con la moglie Emanuela e Luca - torno ad allenarmi subito, ma un po’ di riposo mi ha fatto bene soprattutto agli occhi e al cuore. Ora tocca tornare a pensare alle gambe». Umile, caparbio e vincente. Come sempre.

Galleria fotografica

Articoli correlati