RIVARA - L'official fan club Italia di Egan Bernal, il campione di ciclismo cresciuto in Canavese e fresco vincitore, tra le altre corse, del Tour de France, ha donato 1000 euro all'Asl To4. «Anche con un piccolo gesto si può fare tanto, per tutti», dicono il presidente Paola Venturuzzo e il presidente onorario Vladimir Chiuminatto.

«Ci siamo fermati. Abbiamo riposto le bandiere e gli striscioni in un cassetto. Inermi e attoniti davanti all'emergenza coronavirus. Ma abbiamo pensato che qualcosa si può fare perchè lo sport è unione e in casi di grande necessita è doveroso contribuire». La scelta dell'azienda sanitaria del Canavese non è stata ovviamente casuale. «Il nostro beniamino Egan Bernal è cresciuto agonisticamente qui in Canavese. Non è nostra intenzione essere protagonisti ora ma è la voglia di essere utili».

Il club pensa che il modo migliore per contribuire, oltre a quello importantissimo di rispettare le indicazioni delle autorità, sia quello di donare, consapevoli che tutto il sistema sanitario nazionale ne ha bisogno. «Fate come noi, donate - aggiungono dal club che ha sede a Rivara - andrà davvero tutto bene».

Galleria fotografica

Articoli correlati