SAN FRANCESCO AL CAMPO - Al Velodromo Francone è tempo di ciclocross. E’ iniziata nel modo migliore possibile la nuova iniziativa presso la struttura di San Francesco al Campo, che si conferma, nonostante la stagione su pista sia terminata, centro di gravità permanente per sportivi e atleti di tutte le età. «Ci sono i giovani e i meno giovani che frequentano le altre strutture del centro polisportivo, soprattutto l'impianto polivalente per il tennis e il calcetto. Ma da quest'anno ci sono anche le ragazze e i ragazzi del ciclocross: pedalano, faticano, si allenano sul percorso misto tracciato di fresco in questi mesi all'interno del polisportivo – raccontano dal Velodromo - Si ritrovano ogni giovedì sera e ci danno dentro come matti, si fermano al massimo per un saluto cordiale e per una foto di gruppo, sotto l'occhio attento e professionale di Luca Bassignana, responsabile del ciclocross per il Velodromo Francone».

«È una bella iniziativa, quella del ciclocross al Francone, non solo perché in questo modo il Velodromo Francone arriva a coprire davvero a 360 gradi tutte le discipline ciclistiche (dalla pista alla strada, dalla mountain bike al ciclocross, senza contare la scuola multidisciplinare del World on Bike Free Time per i più piccoli), ma soprattutto perché offre una nuova grande opportunità per gli atleti e gli appassionati di tutto il Piemonte -  specificano dal Francone - L'obiettivo è infatti andare a coprire una lacuna non da poco per la nostra regione, dove è davvero difficile trovare percorsi sicuri e performanti per il ciclocross. Tant'è vero che già in queste prime settimane di attività sperimentale (dall'anno prossimo si punta a strutturarsi e a organizzarsi ancora meglio, magari portando al più presto qualche gara nazionale) ci sono atleti che vengono ad allenarsi sul percorso di ciclocross del Francone da tutto il Piemonte».
 
Il segreto? «La voglia di fare, naturalmente. Quella voglia che ti porta a confrontarti con esigenze concrete e a fare qualcosa per la passione tua e di tanti atleti: un percorso misto di circa un chilometro e mezzo, illuminato e completamente all'interno dell'area recintata del centro polisportivo, dunque assolutamente sicuro. E poi l'orario (ogni giovedì dalle ore 19 in poi), per consentire a tutti di organizzarsi: agli studenti, che così possono prima terminare i compiti, ai lavoratori e soprattutto a coloro che arrivano anche da molto lontano» concludono da San Francesco al Campo. Possono partecipare tutti al ciclocross: l'unico vincolo, per ragioni di sicurezza, è l'essere tesserati presso una società sportiva. Per informazioni è possibile telefonare direttamente al numero 349.7510651.

Galleria fotografica

Articoli correlati