CANAVESANI A TUNISI: «SIAMO SALVI PER UNA QUESTIONE DI FORTUNA»

| Il racconto dei testimoni bloccati al porto in attesa di tornare in Italia

+ Miei preferiti
CANAVESANI A TUNISI: «SIAMO SALVI PER UNA QUESTIONE DI FORTUNA»
In tutto i canavesani a Tunisi sono 25 e sono partiti tutti con il gruppo della Fidas, i volontari donatori di sangue, di Agliè che comprende iscritti da mezzo Canavese. Il gruppo si stava recando al museo proprio nel corso dell'attentato terroristico. “Avevamo salutato l’altro gruppo mezz’ora prima – racconta Eugenio Bonino, responsabile del gruppo dei canavesani – noi saremmo dovuti arrivare al Museo poco dopo. E’ stata una questione di fortuna. Quello che è successo è pazzesco”.
 
Il gruppo ripartirà alla volta dell’Italia non prima di domani sera, secondo quanto la Farnesina ha comunicato loro. “Non sappiamo ancora chi sono i feriti, chi è finito in ospedale, chi, purtroppo è stato colpito – aggiunge Bonino, raggiunto telefonicamente intorno alle 21 – la polizia ci ha improvvisamente portati al porto. Noi non sapevamo che cosa stava accadendo. Ci hanno tenuto all’oscuro di tutto”. Il viaggio doveva essere dal 15 al 22 marzo. La comitiva doveva visitare il museo in due gruppi: il secondo, quello dei canavesani, è stato avvisato appena in tempo dell'attacco terroristico ed è rimasto fuori dal museo. 
 
La fuga è avvenuto mentre il gruppo di canavesani stava ripartendo da Cartagine, che si trova sul lato orientale del Lago di Tunisi. Improvvisamente la polizia è arrivata in forze, ha fatto salire i turisti sul pullman e li ha «spediti» al porto. Il gruppo, fino alla tarda serata, non era al corrente del tragico bilancio dell'attentato. 24 i morti dell'assalto. Di questi quattro sono italiani. Sull'attentato pesa l'ombra dell'Isis.
Cronaca
OGLIANICO - Crollano intonaci dal campanile: strada chiusa
OGLIANICO - Crollano intonaci dal campanile: strada chiusa
Il sindaco Vacca, dopo aver chiesto l’intervento dei vigili del fuoco, ha chiuso per precauzione via Fratelli Debernardi
CANAVESE - Allarme ad Ivrea per un vasto incendio boschivo: vigili del fuoco e Aib al lavoro
CANAVESE - Allarme ad Ivrea per un vasto incendio boschivo: vigili del fuoco e Aib al lavoro
Un vasto incendio boschivo si č sviluppato nel tardo pomeriggio di oggi tra Ivrea e Pavone Canavese. Le fiamme, alimentate dal vento, si sono estese ad un'ampia zona. Vigili del fuoco e volontari Aib al lavoro da ore
INFLUENZA - La malattia in calo: frenata di nuovi casi in Canavese
INFLUENZA - La malattia in calo: frenata di nuovi casi in Canavese
L’incidenza delle sindromi influenzali nella settimana dall’8 al 15 gennaio 2018 č scesa in Piemonte a 15,8 casi su 1000 assistiti
RIVAROLO - Scambio culturale a passo di Hip hop
RIVAROLO - Scambio culturale a passo di Hip hop
Collaborazione tra l'associazione Liceo Musicale di Rivarolo e la scuola media Gozzano
CUORGNE' - Il benvenuto della cittą ai nuovi nati del 2017 - FOTO
CUORGNE
Anche i genitori hanno apprezzato l'iniziativa che, per fortuna, sta diventando una consuetudine per i nuovi nati di Cuorgnč
CASTELNUOVO NIGRA - Incendio danneggia una casa - FOTO e VIDEO
CASTELNUOVO NIGRA - Incendio danneggia una casa - FOTO e VIDEO
Per domare l'incendio hanno operato i pompieri di Ivrea e le squadre volontari dei distaccamenti di Cuorgnč e Castellamonte
TORRAZZA - Drammatico incidente: ragazza investita perde una gamba
TORRAZZA - Drammatico incidente: ragazza investita perde una gamba
Dramma l'altra sera in via Gramsci dove una ragazza di 28 anni č stata travolta dalla propria Punto. E' grave in ospedale
LEINI - Al Pavarotti inizia la stagione con la «Bandakadabra»
LEINI - Al Pavarotti inizia la stagione con la «Bandakadabra»
Il nuovo teatro leinicese inaugura il suo cartellone realizzato in collaborazione con la «Fondazione Piemonte dal Vivo»
IVREA - «A spasso nella storia» aspettando l'inizio del carnevale
IVREA - «A spasso nella storia» aspettando l
L'iniziativa prevede una passeggiata con l'archeologa Lorenza Boni e lo spettacolo «Diamantinus e il Manoscritto ritrovato»
RIVAROLO CANAVESE - Crollano calcinacci sotto i portici della centralissima via Ivrea - FOTO e VIDEO
RIVAROLO CANAVESE - Crollano calcinacci sotto i portici della centralissima via Ivrea - FOTO e VIDEO
Sono stati alcuni passanti, che per fortuna non si trovavano a ridosso dell'area del crollo quando gli intonaci sono venuti gił, a chiamare il 115. A staccarsi alcune pesanti parti dell'intonaco di cemento nel soffitto del porticato
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore