CASTELLAMONTE - Abbattuti i finti autovelox sulle strade

| Atto vandalico? Sono in corso gli accertamenti della polizia municipale. I totem arancioni erano vuoti

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Abbattuti i finti autovelox sulle strade
UPDATE - Nella notte tra martedì e mercoledi la "banda anti Velo-Ok" è tornata in azione a Castellamonte. Questa volta non è rimasto in piedi nemmeno un totem arancione. I vandali li hanno buttati giù tutti. Indaga la polizia municipale. I cantonieri in mattinata hanno poi provveduto al ripristino dei finti autovelox.

 

E' bastato uno spintone per farli cadere a terra. Metà dei «Velo-ok» posizionati a Castellamonte, l'altra notte, sono stati abbattutti da qualche automobilista. Niente di grave dal momento che i totem arancioni (che possono multare i mezzi di passaggio solo quando viene posizionato il velox all'interno) erano vuoti. Si sono adagiati sull'erba e non hanno subito danni. Il messaggio, però, è piuttosto chiaro.

Domenica mattina il ritrovamento dei totem gambe all'aria a Sant'Antonio e in via Barengo. In quest'ultimo caso il cilindro arancione è stato gettato nell'aiuola vicino alla scuola materna, nonostante fosse stato posizionato dai tecnici del Comune sull'altro lato della strada. Sonoin corso gli accertamenti della polizia municipale di Castellamonte. 

Dei «velo-ok», del resto, se ne discute ormai da anni. Se sono dotati dell'autovelox (in presenza di una pattuglia della polizia municipale) non destano problemi. Se sono vuoti, invece, come accade nel 90% dei casi, sarebbero illegali perchè il codice della strada non prevede la figura del "finto autovelox". Una situazione che il Ministero dei Trasporti ha tentato di derimere l'anno scorso, invitando i Comuni a non installare velo-ok ovunque. Una sollecitazione che, evidentemente, non ha avuto successo. Solo a Castellamonte (come in molti altri Comuni del Canavese) ne sono stati piazzati sei.

I «giustizieri» del Velo-Ok, in realtà, sono entrati in azione sabato notte anche a Rivarolo, abbattendo il totem arancione posizionato sulla ex statale 460, poco prima della rotonda per la frazione Vesignano.

Cronaca
CHIVASSO - Ecco i nuovi direttori Asl di salute mentale e pediatria
CHIVASSO - Ecco i nuovi direttori Asl di salute mentale e pediatria
«Eccellenti professionisti, in possesso di un prestigioso curriculum formativo e in termini di esperienza clinica e organizzativa»
CASELLE - Un milione e mezzo di euro recuperato grazie al fiuto del pastore tedesco Escos
CASELLE - Un milione e mezzo di euro recuperato grazie al fiuto del pastore tedesco Escos
Una trentina i soggetti fermati mentre tentavano di superare i confini doganali con al seguito denaro contante; la stragrande maggioranza in partenza per il continente asiatico, Cina in particolare, molti anche per i paesi dell'est Europa
CANAVESE - Schiaffi e minacce di morte: la bimba di 11 anni si ribella al padre padrone e lo porta in tribunale
CANAVESE - Schiaffi e minacce di morte: la bimba di 11 anni si ribella al padre padrone e lo porta in tribunale
Diciotto anni di insulti, botte ed umiliazioni. Poi la figlia, che ha appena 11 anni, si ribella e la convince a denunciare tutto ai carabinieri. Un padre-padrone di 44 anni è a processo al tribunale di Ivrea per maltrattamenti aggravati
LEINI - I restauri del campanile proseguono a ritmo serrato
LEINI - I restauri del campanile proseguono a ritmo serrato
Ad aggiornare la comunità sull'andamento dei cantieri è stato, oggi attraverso i social, il parroco don Pierantonio Garbiglia
COLLERETTO C. - Ladri rubano la Panda della protezione civile
COLLERETTO C. - Ladri rubano la Panda della protezione civile
Il mezzo è stato poi rinvenuto, nel corso della giornata odierna, nelle campagne di Castellamonte e sequestrato
CANAVESE - Ad un anno dagli incendi una mostra a Torino - VIDEO
CANAVESE - Ad un anno dagli incendi una mostra a Torino - VIDEO
Nell'ottobre del 2017 devastanti incendi in Piemonte distrussero 10.000 ettari di ambiente naturale, in particolare nel Pinerolese, in Valle di Susa e in Canavese
PONT CANAVESE - Furti nelle case: ladri messi in fuga dai carabinieri. Posti di blocco in tutta la zona
PONT CANAVESE - Furti nelle case: ladri messi in fuga dai carabinieri. Posti di blocco in tutta la zona
Almeno tre malviventi in fuga da ieri sera, dopo un furto in un'abitazione di via Moletti. I carabinieri della compagnia di Ivrea, nella notte, hanno dato vita ad una vera e propria caccia all'uomo nella zona di Pont e dei Comuni limitrofi
RIVAROLO-FELETTO-FAVRIA - Furti nelle case anche di giorno
RIVAROLO-FELETTO-FAVRIA - Furti nelle case anche di giorno
Si moltiplicano le segnalazioni di furti e tentati furti in diversi Comuni. I malviventi agiscono anche in pieno giorno
IVREA - Mostra i genitali a diverse ragazze: condannato a 5 mesi
IVREA - Mostra i genitali a diverse ragazze: condannato a 5 mesi
E' stato riconosciuto, dopo le indagini della polizia, da due donne e anche da alcune ragazzine minorenni della scuola Cena
CUORGNE' - Colto da malore in palestra: un uomo gravissimo
CUORGNE
L'uomo è stato elitrasportato d'urgenza al pronto soccorso di Ciriè. Provvidenziale l'intervento del personale del 118
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore