CASTELLAMONTE - Abbattuti i finti autovelox sulle strade

| Atto vandalico? Sono in corso gli accertamenti della polizia municipale. I totem arancioni erano vuoti

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Abbattuti i finti autovelox sulle strade
UPDATE - Nella notte tra martedì e mercoledi la "banda anti Velo-Ok" è tornata in azione a Castellamonte. Questa volta non è rimasto in piedi nemmeno un totem arancione. I vandali li hanno buttati giù tutti. Indaga la polizia municipale. I cantonieri in mattinata hanno poi provveduto al ripristino dei finti autovelox.

 

E' bastato uno spintone per farli cadere a terra. Metà dei «Velo-ok» posizionati a Castellamonte, l'altra notte, sono stati abbattutti da qualche automobilista. Niente di grave dal momento che i totem arancioni (che possono multare i mezzi di passaggio solo quando viene posizionato il velox all'interno) erano vuoti. Si sono adagiati sull'erba e non hanno subito danni. Il messaggio, però, è piuttosto chiaro.

Domenica mattina il ritrovamento dei totem gambe all'aria a Sant'Antonio e in via Barengo. In quest'ultimo caso il cilindro arancione è stato gettato nell'aiuola vicino alla scuola materna, nonostante fosse stato posizionato dai tecnici del Comune sull'altro lato della strada. Sonoin corso gli accertamenti della polizia municipale di Castellamonte. 

Dei «velo-ok», del resto, se ne discute ormai da anni. Se sono dotati dell'autovelox (in presenza di una pattuglia della polizia municipale) non destano problemi. Se sono vuoti, invece, come accade nel 90% dei casi, sarebbero illegali perchè il codice della strada non prevede la figura del "finto autovelox". Una situazione che il Ministero dei Trasporti ha tentato di derimere l'anno scorso, invitando i Comuni a non installare velo-ok ovunque. Una sollecitazione che, evidentemente, non ha avuto successo. Solo a Castellamonte (come in molti altri Comuni del Canavese) ne sono stati piazzati sei.

I «giustizieri» del Velo-Ok, in realtà, sono entrati in azione sabato notte anche a Rivarolo, abbattendo il totem arancione posizionato sulla ex statale 460, poco prima della rotonda per la frazione Vesignano.

Cronaca
SAN FRANCESCO - Officina abusiva: meccanico denunciato in procura
SAN FRANCESCO - Officina abusiva: meccanico denunciato in procura
All'interno di un garage i finanzieri hanno rinvenuto una decina di motocicli in corso di riparazione: è stato tutto sequestrato
TRAVERSELLA - Turisti bloccati in quota salvati con l'elicottero
TRAVERSELLA - Turisti bloccati in quota salvati con l
Il gruppo è stato sorpreso dal maltempo nella zona del lago Sucal e ha perso il sentiero per scendere da quota 2122 metri
UFO IN CANAVESE - Aeronautica ammette dopo un mese: caccia in volo per una esercitazione
UFO IN CANAVESE - Aeronautica ammette dopo un mese: caccia in volo per una esercitazione
Niente Ufo (oggetti non identificati) nei cieli del Canavese lo scorso sei giugno. Ma l’aeronautica militare, dopo un mese di inspiegabile silenzio sulla vicenda, ha ammesso la presenza di due caccia
CUORGNE-IVREA - Un nuovo strumento laser per le operazioni
CUORGNE-IVREA - Un nuovo strumento laser per le operazioni
Con la tecnologia si riducono le degenze e si accorciano i tempi per la ripresa delle persone operate
IVREA LAVORO - Il Comune è in cerca di cinque dipendenti
IVREA LAVORO - Il Comune è in cerca di cinque dipendenti
Bando di mobilità esterna riservato a dipendenti della Pubblica Amministrazione per la copertura di 5 posti di vari profili
CANAVESE - Presi i rapinatori delle farmacie: un uomo e una donna di Castellamonte e Ivrea
CANAVESE - Presi i rapinatori delle farmacie: un uomo e una donna di Castellamonte e Ivrea
I carabinieri li hanno arrestati due giorni fa, al termine di una lunga indagine coordinata dalla Procura di Ivrea. Secondo gli inquirenti i due andavano a colpo sicuro. Almeno sei le rapine messe a segno
CERESOLE REALE - Scivolano vicino al Serrù: due donne ferite
CERESOLE REALE - Scivolano vicino al Serrù: due donne ferite
Provvidenziale intervento del soccorso alpino che ha tratto in salvo le quattro escursioniste in difficoltà
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
E' stata proclamata l'immagine vincitrice, intitolata "La storia della borgata in uno scatto, pomeriggi passati ad ammirare", scattata dall'esperto fotografo Alberto Peracchio
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
Una bomba di acqua si è abbattuta con violenza questa sera in una vasta zona di alto e basso Canavese
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
Le indagini sono coordinate dalla polizia colombiana ma anche in Italia gli accertamenti stanno seguendo una pista precisa
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore