CUORGNE' - Sfratto per Bruno Iaria. La villa č del Comune

| Firmato il passaggio della casa del boss all'amministrazione

+ Miei preferiti
CUORGNE - Sfratto per Bruno Iaria. La villa č del Comune
Bruno Iaria, il boss dell'ndrangheta a capo della locale di Cuorgnè, non ha più una casa. La sua villa, già confiscata dallo Stato nell’ambito dell’operazione «Minotauro», è stata definitivamente ceduta all’amministrazione comunale. Diventerà un rifugio per i senzatetto e le famiglie in difficoltà. 
 
Il passaggio delle consegne è avvenuto ieri in municipio, alla presenza del prefetto Giuseppe Caruso, direttore dell’agenzia nazionale dei beni confiscati alla criminalità organizzata. «Questo passaggio è anche una testimonianza tangibile della vicinanza dello Stato alle istituzioni del territorio» ha detto il prefetto ricordando le ripetute minacce di cui è stato oggetto, negli ultimi mesi, il sindaco di Cuorgnè, Beppe Pezzetto. «Non è facile, da parte di un Comune, prendersi in carico un bene confiscato alla mafia. Non è una scelta che va fatta a cuor leggero».
 
Caruso ha confermato che «Aggredire i beni patrimoniali dei mafiosi è il completamento dell’azione dello Stato. Per le organizzazioni criminali non c'è nulla di più fastidioso». Soddisfatto il sindaco Beppe Pezzetto anche se il passaggio formale dell'immobile è solo il primo step di un percorso che non sarà certo privo di ostacoli. Ne sanno qualcosa anche dall'associazione Mastropietro che, insieme a Libera, sarà chiamata a gestire la villa del boss. «Ben venga un bando pubblico - ha spiegato Egidio Costanza - non credo che si sarà una grande concorrenza. Prendere in gestione un immobile come questo non è un gioco da ragazzi». Entro un anno, il Comune e le associazioni dovranno portare a termine il progetto di riutilizzo della villa.
 
Alla firma dell’atto ufficiale era presente anche li viceprefetto di Torino, Enrico Ricci, e il commissario di Rivarolo, Gaetano Losa. «I fatti evidenziati dall’operazione Minotauro hanno confermato che la mafia non è un problema solo del sud – ha confermato Ricci – oggi ribadiamo il nostro sostegno ai Comuni che hanno deciso di combattere questi fenomeni». Ricci ha anche ribadito che le indagini della prefettura, seguite all'operazione Minotauro, hanno chiaramente evidenziato un quadro di infiltrazioni mafiose sul territorio. Sono state proprio quelle Indagini a portare allo scioglimento dei Comuni di Rivarolo e Leinì.  
Galleria fotografica
CUORGNE - Sfratto per Bruno Iaria. La villa č del Comune - immagine 1
CUORGNE - Sfratto per Bruno Iaria. La villa č del Comune - immagine 2
CUORGNE - Sfratto per Bruno Iaria. La villa č del Comune - immagine 3
CUORGNE - Sfratto per Bruno Iaria. La villa č del Comune - immagine 4
CUORGNE - Sfratto per Bruno Iaria. La villa č del Comune - immagine 5
CUORGNE - Sfratto per Bruno Iaria. La villa č del Comune - immagine 6
Cronaca
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO - Dal Canavese all'Abruzzo: all'opera i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico - FOTO
SLAVINA SULL
Si tratta di tecnici provenienti dalle delegazioni Canavesana, Cuneo, Mondovģ, Ossola, Valsusa, oltre a due speleologi. La squadra č stata composta nella serata di ieri dopo la richiesta di rinforzi da parte della protezione civile
AGLIE' - Incendio in centro distrugge abitazione: vigili del fuoco combattono contro le fiamme - FOTO e VIDEO
AGLIE
Drammatico incendio in via Michela, pieno centro storico alladiese. Le fiamme si sono estese a un intero caseggiato. Vigili del fuoco al lavoro per domare le fiamme. Paura per i residenti della zona: tutti illesi
CUORGNE' - Spaccata nella notte: furto di gratta e vinci e sigarette
CUORGNE
Nel mirino la tabaccheria di corso Torino. Banditi messi in fuga dalla vigilanza. Indagini dei carabinieri cuorgnatesi in corso
RIVARA - Incidente stradale all'incrocio: due automobilisti feriti
RIVARA - Incidente stradale all
Schianto intorno alle 11, in corso Vittorio Emanuele, al bivio per Camagna. Si sono scontrate una Fiat Grande Punto e una Panda
LOCANA - Armi e arnesi da scasso in auto: due giovani denunciati
LOCANA - Armi e arnesi da scasso in auto: due giovani denunciati
I materiali recuperati dai carabinieri a bordo dell'auto di due ragazzi di Cirié di 18 e 17 anni, entrambi denunciati a piede libero
CUORGNČ - Ex tabaccaio intossicato dal monossido di carbonio: grave in ospedale
CUORGNČ - Ex tabaccaio intossicato dal monossido di carbonio: grave in ospedale
L'episodio in pieno centro a Cuorgnč dove un ex commerciante della cittą di 73 anni, residente in via Garibaldi, č rimasto gravemente intossicato dal malfunzionamento del riscaldamento
CASELLE - Record di passeggeri in aeroporto: quasi 4 milioni
CASELLE - Record di passeggeri in aeroporto: quasi 4 milioni
Il Pertini registra il record storico di passeggeri superando il precedente record annuale del 2011. Crescita 7,8% rispetto all'anno scorso
LEINI - Insultano i vigili urbani su Facebook: quattro denunciati
LEINI - Insultano i vigili urbani su Facebook: quattro denunciati
Gli accusati, interrogati dagli agenti, hanno ammesso le proprie colpe, spiegando perņ che non pensavano «fosse un reato»
AGLIE' - 280 Pro Loco per l'assemblea in castello
AGLIE
Saranno presenti anche i rappresentanti di Regione Piemonte, Cittą Metropolitana di Torino e Comune di Aglič
CANAVESE - Azienda pubblicitaria evade sette milioni di euro: titolari denunciati dalla guardia di finanza
CANAVESE - Azienda pubblicitaria evade sette milioni di euro: titolari denunciati dalla guardia di finanza
Grazie a societą compiacenti i costi dei servizi venivano gonfiati a dismisura, pertanto la societą, nonostante un elevato volume d’affari, dichiarava redditi che per l’attivitą svolta possono considerarsi irrisori
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore