CUORGNE' - Sfratto per Bruno Iaria. La villa è del Comune

| Firmato il passaggio della casa del boss all'amministrazione

+ Miei preferiti
CUORGNE - Sfratto per Bruno Iaria. La villa è del Comune
Bruno Iaria, il boss dell'ndrangheta a capo della locale di Cuorgnè, non ha più una casa. La sua villa, già confiscata dallo Stato nell’ambito dell’operazione «Minotauro», è stata definitivamente ceduta all’amministrazione comunale. Diventerà un rifugio per i senzatetto e le famiglie in difficoltà. 
 
Il passaggio delle consegne è avvenuto ieri in municipio, alla presenza del prefetto Giuseppe Caruso, direttore dell’agenzia nazionale dei beni confiscati alla criminalità organizzata. «Questo passaggio è anche una testimonianza tangibile della vicinanza dello Stato alle istituzioni del territorio» ha detto il prefetto ricordando le ripetute minacce di cui è stato oggetto, negli ultimi mesi, il sindaco di Cuorgnè, Beppe Pezzetto. «Non è facile, da parte di un Comune, prendersi in carico un bene confiscato alla mafia. Non è una scelta che va fatta a cuor leggero».
 
Caruso ha confermato che «Aggredire i beni patrimoniali dei mafiosi è il completamento dell’azione dello Stato. Per le organizzazioni criminali non c'è nulla di più fastidioso». Soddisfatto il sindaco Beppe Pezzetto anche se il passaggio formale dell'immobile è solo il primo step di un percorso che non sarà certo privo di ostacoli. Ne sanno qualcosa anche dall'associazione Mastropietro che, insieme a Libera, sarà chiamata a gestire la villa del boss. «Ben venga un bando pubblico - ha spiegato Egidio Costanza - non credo che si sarà una grande concorrenza. Prendere in gestione un immobile come questo non è un gioco da ragazzi». Entro un anno, il Comune e le associazioni dovranno portare a termine il progetto di riutilizzo della villa.
 
Alla firma dell’atto ufficiale era presente anche li viceprefetto di Torino, Enrico Ricci, e il commissario di Rivarolo, Gaetano Losa. «I fatti evidenziati dall’operazione Minotauro hanno confermato che la mafia non è un problema solo del sud – ha confermato Ricci – oggi ribadiamo il nostro sostegno ai Comuni che hanno deciso di combattere questi fenomeni». Ricci ha anche ribadito che le indagini della prefettura, seguite all'operazione Minotauro, hanno chiaramente evidenziato un quadro di infiltrazioni mafiose sul territorio. Sono state proprio quelle Indagini a portare allo scioglimento dei Comuni di Rivarolo e Leinì.  
Galleria fotografica
CUORGNE - Sfratto per Bruno Iaria. La villa è del Comune - immagine 1
CUORGNE - Sfratto per Bruno Iaria. La villa è del Comune - immagine 2
CUORGNE - Sfratto per Bruno Iaria. La villa è del Comune - immagine 3
CUORGNE - Sfratto per Bruno Iaria. La villa è del Comune - immagine 4
CUORGNE - Sfratto per Bruno Iaria. La villa è del Comune - immagine 5
CUORGNE - Sfratto per Bruno Iaria. La villa è del Comune - immagine 6
Cronaca
CASTELLAMONTE - Droga in casa, 34enne italiano denunciato - VIDEO
CASTELLAMONTE - Droga in casa, 34enne italiano denunciato - VIDEO
Una persona denunciata e 240 grammi di marijuana sequestrati. È questo il bilancio dell’attività antidroga svolta nei giorni scorsi
VALPERGA - All'Ambra torna la rassegna dedicata al cinema d'essai
VALPERGA - All
Il calendario si compone di sei appuntamenti con cadenza settimanale dall'8 novembre al 13 dicembre ogni giovedì con biglietto ridotto ad euro 5 per tutti
OZEGNA - Operaio pestato davanti al pub: altre due condanne
OZEGNA - Operaio pestato davanti al pub: altre due condanne
Oggi la vittima vive con la moglie e la bambina che è nata proprio mentre era in coma, pochi giorni dopo il terribile pestaggio
CASELLE - Droga e bici «sospette» nel garage: un 32enne nei guai - FOTO
CASELLE - Droga e bici «sospette» nel garage: un 32enne nei guai - FOTO
Nel corso di un controllo, i militari dell'Arma hanno scoperto in un garage alla periferia di Caselle marijuana e diverse biciclette
IVREA - «Ancora in campo»: buone pratiche per essere in salute
IVREA - «Ancora in campo»: buone pratiche per essere in salute
Tutte le attività sono gratuite e riservate agli ultra sessantacinquenni residenti, previa iscrizione presso lo Sportello Anziani
SETTIMO TORINESE - Inaugurata la nuova sede della Polizia Stradale - FOTO e VIDEO
SETTIMO TORINESE - Inaugurata la nuova sede della Polizia Stradale - FOTO e VIDEO
I lavori, realizzati con Ativa, hanno permesso di recuperare un ex albergo vicino all'innesto della A4 Torino-Milano, della tangenziale e della A5 Torino-Aosta
LEINI - Negoziante picchiato con una sedia: due cinesi denunciati dai carabinieri
LEINI - Negoziante picchiato con una sedia: due cinesi denunciati dai carabinieri
Insulti, minacce e colpi di sedia in testa. E' stato ferito così, giovedì sera, un negoziante cinese di Leini, titolare di un bazar in via Lombardore. Identificati dai militari dell'Arma gli autori della «spedizione punitiva» nel negozio
IVREA - La serie tv del Canada cerca attori e comparse in Canavese
IVREA - La serie tv del Canada cerca attori e comparse in Canavese
Casting in Canavese per la serie tv canadese «Blood & Treasure». L'appuntamento è domenica 21 in sala Santa Marta
TORINO-CASELLE - Fuga a 150 chilometri l'ora: presi dalla polizia
TORINO-CASELLE - Fuga a 150 chilometri l
Arrestati per resistenza a pubblico ufficiale due italiani dopo un lungo inseguimento tra Borgaro e Venaria Reale
BRANDIZZO - Folla ai funerali del comandante dei vigili urbani - FOTO
BRANDIZZO - Folla ai funerali del comandante dei vigili urbani - FOTO
Una folla commossa, oggi, nella chiesa parrocchiale di Santa Maria, ha tributato l'estremo saluto a Massimiliano Pirrazzo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore