FRASSINETTO - In ricordo del giovane partigiano Pasquale Educ

| Educ, nato a Villa Castelnuovo nel 1927, abitava in frazione Filia di Castellamonte. Medaglia d'oro al valor militare

+ Miei preferiti
FRASSINETTO - In ricordo del giovane partigiano Pasquale Educ
Frassinetto ha reso omaggio al giovane partigiano Pasquale Educ. Alla cerimonia, che svolta nella frazione Berchiotto, erano presenti il sindaco Marco Bonatto, il vice sindaco di Castellamonte, Giovanni Maddio, il presidente dell'Anpi di Castellamonte, Mauro Rovetto e alcuni ragazzi del Liceo Artistico Statale Felice Faccio, accompagnati dal docente Vito Nicoletti.
 
Educ, nato a Villa Castelnuovo il 17 Aprile 1927, abitava in frazione Filia di Castellamonte; operaio conciatore a Torino; benché non ancora diciassettenne si arruolò, come partigiano nella terza Brigata Matteotti assumendo il nome di battaglia "Bandiera"; cadde il 23 ottobre 1944 sotto il piombo nazi-fascista. 
 
Venne insignito di medaglia d'oro al Valor militare con la seguente motivazione: "Giovanissimo partigiano animato da indomita volontà di vincere, durante un violento attacco in forze di formazioni russo-tedesche che costringevano dopo alterne ed aspre vicende il ripiegamento dei reparti partigiani, volontariamente rimaneva da solo sulla postazione con un'arma automatica per mantenere impegnato il nemico e dar modo di porre in salvo i feriti. Soverchiato da forze superiori si difendeva a copli di bombe a mano, finché esaurite le munizioni veniva catturato e condannato alla fucilazione. 
Rifiutava la possibile evasione per evitare la rappresaglia del nemico contro la popolazione inerme che avrebbe dovuto rispondere della sua fuga dicendo a chi gliela proponeva: "Dite al mio comandante che sono fiero di aver compiuto tutto il mio dovere". Affrontava serenamente la morte e cadeva sotto il piombo nemico gridando: "Viva l'Italia". Val Soana, ottobre 1944"
Cronaca
CERESOLE REALE - Un escursionista disperso salvato dai pompieri
CERESOLE REALE - Un escursionista disperso salvato dai pompieri
L'uomo, giunto alla cima di Courmaon si è trovato su una pietraia e ha perso il sentiero e il senso dell'orientamento
CERESOLE REALE - L'orchestra Gran Paradiso ha ricordato Gianpiero Mattioda - VIDEO
CERESOLE REALE - L
Un concerto d'Estate particolare quello di sabato scorso al PalaMila di Ceresole Reale
CIRIE' - Si uccide lanciandosi da una finestra dell'ospedale
CIRIE
Un uomo si è lanciato nel vuoto da una finestra del terzo piano. Era un 64enne residente a San Maurizio Canavese
SAN PONSO-SALASSA - Chiude la provinciale per due giorni
SAN PONSO-SALASSA - Chiude la provinciale per due giorni
Causa lavori strada chiusa al traffico martedì 28 e mercoledì 29 agosto nel tratto dal chilometro 4+565 al chilometro 4+798
INGRIA - Sagra della patata ed elezione di «Miss Patata 2018»
INGRIA - Sagra della patata ed elezione di «Miss Patata 2018»
Sabato la manifestazione che chiude da ormai oltre un decennio il programma turistico dell'agosto Ingriese
IVREA-SANTHIA' - Senza lavoro minaccia di buttarsi dal ponte: salvato da polizia e vigili del fuoco - FOTO
IVREA-SANTHIA
Sul posto sono intervenuti celermente i vigili del fuoco e gli agenti della polizia stradale di Torino. Sono stati proprio i poliziotti ad intavolare una «trattativa» con il ragazzo e a convincerlo a desistere
CIRIE' - Va a fuoco l'auto di un senzatetto: ancora il piromane?
CIRIE
Toccherà ai carabinieri di Venaria Reale chiarire le cause dell'incendio. Potrebbe trattarsi dell'azione del solito idiota
CHIVASSO - Piantagione di marijuana sul Po a San Sebastiano - VIDEO
CHIVASSO - Piantagione di marijuana sul Po a San Sebastiano - VIDEO
I carabinieri hanno arrestato due albanesi per coltivazione, produzione e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti
IVREA - Muore travolta da una motocicletta mentre tenta di attraversare la strada
IVREA - Muore travolta da una motocicletta mentre tenta di attraversare la strada
Una donna è morta in ospedale dopo l'incidente avvenuto in via Cascinette. La dinamica dell'incidente è adesso al vaglio degli agenti della polizia municipale di Ivrea. Il centauro, un 36enne eporediese, sarà denunciato
OMICIDIO SETTIMO - Rimprovera il figliastro che lo ammazza
OMICIDIO SETTIMO - Rimprovera il figliastro che lo ammazza
Clemente, già alle prese con precedenti, è stato arrestato dai carabinieri di Chivasso e tradotto nel carcere di Ivrea
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore