INFORMAZIONE - Torna Rete Canavese: un bel segnale per il territorio

| Raccogliendo l’eredità di Rete Canavese, che per più di 40 anni è stata la televisione dell’area canavesana, sul digitale terrestre torna dal 9 aprile prossimo sul Canale 185 la tv

+ Miei preferiti
INFORMAZIONE - Torna Rete Canavese: un bel segnale per il territorio
Una buona notizia. Dopo un anno e mezzo torna Rete Canavese. Ed è un segnale positivo per il territorio e per l'informazione. Siamo condesapevoli di quanto possa essere difficile in questo momento avviare attività e credere nella possibilità di fare informazione, in Canavese com altrove. Per questo al direttore Elso Merlo e a tutta la redazione va il nostro in bocca al lupo per la nuova avventura. (la redazione di Qc).
 
"Raccogliendo l’eredità di Rete Canavese, che per più di 40 anni è stata la televisione dell’area canavesana della quale ha raccontato, nel bene e nel male, la storia recente, sul digitale terrestre torna dal 9 aprile prossimo sul Canale 185 l’informazione televisiva in Canavese con Torino e Canavese Tv, un progetto editoriale di Media Evolution srl che raccoglie il testimone ma che traghetta la tv locale verso le nuove frontiere tecnologiche, con un approccio social e con l’intento di calarsi ancora di più nella realtà del Canavese, intesa come area di collegamento fra Torino e la Valle d’Aosta, cuore di un asse fra la Storia Sabauda e le Alpi che non è solo area di transito, ma culla di ricchezze paesaggistiche, storiche, artistiche, e di realtà e progetti economico produttivi che sono all’avanguardia nel mondo e delle quali a volte lo stesso Canavese ignora l’esistenza. Le trasmissioni inizieranno alle ore 9, con un palinsesto speciale, dedicato al giorno di ritorno, per proseguire 24 ore su 24 da lunedì 10 aprile".
 
Il nuovo approccio editoriale di Torino e Canavese Tv ha due aspetti solo apparentemente agli antipodi: il primo è quello di raccontare ai Canavesani, intesi come abitanti di un’area come la Città Metropolitana di Torino dalla quale, pur con tutte le riserve, non si può prescindere, che cosa succede nel loro territorio, di renderli consapevoli della realtà nella quale vivono, con le sue criticità e le sue eccellenze, il secondo è quello di raccontare il Canavese al mondo, di rendere fruibili a chiunque, ovunque sia, le informazioni che possano far conoscere questo territorio così com’è realmente, senza la necessità di fare a tutti i costi una promozione posticcia, diventando specchio a tutto tondo di un’area che possa attrarre senza deludere mai.
 
Gli strumenti saranno la tv digitale (con il Canale 185 sul quale trasmetteremo 24 ore su 24 in Piemonte, e dai prossimi mesi anche in Valle d’Aosta e Liguria), la app dedicata, interattiva con la redazione, le piattaforme social (Facebook e Twitter su tutte, ma anche Youtube e Youreporter), e Whatsapp destinato a sostituire le telefonate nel dia- logo con gli ospiti nelle dirette da studio, il tutto proposto in grafica live durante le tra- smissioni sul digitale terrestre, con l’obiettivo di traghettare questa esperienza, non ap- pena le infrastrutture ne permetteranno la fruibilità, sulle piattaforme Smart.
 
"Una tv di territorio moderna insomma, che vuol continuare a crescere e che sa di poterlo fare solo se cresce l’intero territorio, perchè si può raccontare senza ripetersi solo un territorio che cambia, e solo se cambia in meglio, altrimenti non c’è futuro, e non solo per una tv", conclude il direttore Elso Merlo. Appuntamento sul canale 185 del digitale terrestre.
Cronaca
TERRORISMO - Un fuggitivo forse diretto verso l'Italia: aumentano i controlli in tutto il Piemonte
TERRORISMO - Un fuggitivo forse diretto verso l
Intanto oggi all'aeroporto di Caselle sono atterrati i primi turisti piemontesi tornati immediatamente in Italia dopo l'attacco a Barcellona. Sono atterrati all'aeroporto Pertini alle 13 con il volo Ryanair. Tutti ancora sotto shock
SPARONE - Turista francese si perde: salvato dal soccorso alpino
SPARONE - Turista francese si perde: salvato dal soccorso alpino
Lo sfortunato escursionista è stato individuato abbastanza rapidamente ed è poi stato portato a valle dall'elicottero del 118
LAVORO - 300 posti al Bennet di Chivasso: ecco dove mandare il curriculum
LAVORO - 300 posti al Bennet di Chivasso: ecco dove mandare il curriculum
Si ricercano per il nuovo punto vendita addetti alla cassa, banconisti del fresco, addetti alle vendite del reparto surgelati e dei reparti non alimentari
FAVRIA - Litiga con i vicini e i carabinieri gli scoprono in casa una piantagione di marijuana - FOTO
FAVRIA - Litiga con i vicini e i carabinieri gli scoprono in casa una piantagione di marijuana - FOTO
E' successo martedì sera, a Favria, dove i carabinieri di Castellamonte sono intervenuti per una lite tra vicini. All'arrivo dei militari la situazione si era già tranquillizzata ma da un rapido controllo è emersa la piantagione
RIVAROLO - Vandali rovinano la targa per il Grande Torino
RIVAROLO - Vandali rovinano la targa per il Grande Torino
Qualche giorno fa i balordi hanno rovinato la targa. Con un intento preciso: cancellare il nome dell'assessore Leone...
PARCO GRAN PARADISO - Allarme: scompare il lago del ghiacciaio a causa del caldo
PARCO GRAN PARADISO - Allarme: scompare il lago del ghiacciaio a causa del caldo
Il lago del ghiacciaio del Grand Croux in Valle di Cogne, nel Parco Nazionale Gran Paradiso, dopo lo svuotamento improvviso della scorsa estate non si è riformato
IVREA - La città piange Bermond, ballerino e maestro di tango
IVREA - La città piange Bermond, ballerino e maestro di tango
Giovanni Bermond si è spento mercoledì nel reparto di neurologia dell’ospedale di Ivrea dopo una lunga malattia. Aveva 42 anni
BELMONTE - Un malore fulminante: è morto così Piero Cerutti
BELMONTE - Un malore fulminante: è morto così Piero Cerutti
Originario di Volpiano era vice presidente Nazionale dell'associazione che riunisce le bande italiane. Stroncato dietro il santuario
FORNO CANAVESE - Tragedia in frazione Crosi: motociclista cade e muore. Ferito il figlio di 12 anni - FOTO E VIDEO
FORNO CANAVESE - Tragedia in frazione Crosi: motociclista cade e muore. Ferito il figlio di 12 anni - FOTO E VIDEO
La vittima è del 1955 residente a Forno Canavese. In sella alla moto anche un ragazzino di 12 anni che è stato trasportato con l'elicottero al Regina Margherita di Torino. Dinamica al vaglio dei carabinieri di Venaria Reale
SAN BENIGNO CANAVESE - Problemi sentimentali: 15enne prende il fucile del padre e si spara
SAN BENIGNO CANAVESE - Problemi sentimentali: 15enne prende il fucile del padre e si spara
Tragedia la scorsa notte, a San Benigno Canavese, in strada dell'Alpina: un ragazzo di 15 anni si è tolto la vita sparandosi al volto con un fucile da caccia calibro 12, regolarmente detenuto dal padre, molto noto in paese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore